Formula 1: tutti i dubbi di Bernie Ecclestone sulla Ferrari

Home»Sport»Motori»Formula 1: tutti i dubbi di Bernie Ecclestone sulla Ferrari

ROMA, 13 Marzo – Niente ritiro per Bernie Ecclestone. Il boss della Formula 1 in un’intervista all’agenzia tedesca Dpa parla del proprio futuro e del Mondiale in fase di avvio. “Al momento non ho intenzione di morire e certamente non andrò in pensione finché non avrò realizzato i miei piani perla F1. Ci sono tante cose da fare non solo l’ulteriore sviluppo dei regolamenti tecnici e sportivi, ma anche la struttura generale della Formula 1 e i Paesi in cui vogliamo andare”, fa sapere chiaramente l’81enne.

E il Cavallino? “Sembra che la Ferrari non si sveglierà nelle prime gare. Alonso è uno dei 3 migliori piloti. Non penso che stia guidando la monoposto sbagliata ma, diciamo così, potrebbe averne una migliore. Non credo chela Ferrari accetterà a lungo questo rendimento. Sembra che ‘la rossa’non si sveglierà nelle prime gare dell’anno. Ci aspettiamo che le cose cambino con il ritorno del Mondiale in Europa”, prosegue Big Bernie riferendosi ai test invernali della scuderia di Maranello.

“La Ferrari èla Ferrari, è qualcosa di speciale”,  continua Ecclestone, “sarebbe positivo se fossero competitivi”. Le qualità di Alonso non sono in discussione. Il suo compagno? “Massa non ha fortuna. Ha quasi vinto il titolo qualche anno fa, ma se l’è visto soffiare sotto il naso”, l’allusione è al campionato del 2008, vinto da Hamilton all’ultima curva dell’ultimo Gp. E’ incappato in un incidente” – a Budapest nel 2009 – senza avere alcuna responsabilità. Ha molto talento, ma ha anche tanta sfortuna”, sostiene il patron del circus.

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.