Il calcio italiano è in fibrillazione

Home»Sport»Il calcio italiano è in fibrillazione

ROMA, 8 AGOSTO – Il calcio italiano è in fibrillazione, a distanza di poche settimane dall’inaspettata finale raggiunta, seppur poi persa, dalla nazionale italiana a Euro 2012 si sprecano le scommesse sportive sul prossimo campionato di serie A.

Il terremoto provocato con Calciopoli non accenna a diminuire di intensità e colpisce tanto giocatori di categorie inferiori quanto le stelle del calcio italiano rinomate a livello internazionale. Allo stesso tempo le evidenti difficoltà finanziarie delle squadre italiane hanno provocato uno stillicidio di giocatori di grande valore che hanno abbandonato il belpaese.

Tutto questo, e non solo con riguardo alle scommesse sportive lascia i calciofili un pochino confusi rispetto a quello che vedranno nella prossima stagione di quello che una volta era considerato uno dei campionati più belli del mondo.

Fino a qualche giorno fa ad avere subito lo shock più forte erano i tifosi rossoneri, con la vendita sconvolgente di Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva da parte del Milan di Berlusconi, il quale ha affermato che i soldi sono finiti, ovvero niente più acquisti di massimi campioni mondiali. In queste ore invece si consuma il dramma dei tifosi juventini.

I bianconeri hanno infatti scoperto (insieme al resto degli italiani e del diretto interessato) che l’ipotesi di patteggiamento avanzata dai legali di Antonio Conte, allenatore della Juventus, in merito alla questione Siena è stata rifiutata. Il procuratore Stefano Palazzi ha infatti annunciato di aver chiesto un anno e tre mesi di squalifica per l’allenatore accusato (insieme al suo vice Angelo Alessio) di non aver denunciato le presunte combine delle partite AlbinoLeffe – Siena e Novara – Siena, entrambe disputate nella primavera 2011.

La prossima stagione della Juventus chiaramente è oggetto di grande interesse da parte degli appassionati di scommesse sportive, amanti e nemici della Signora, per il ruolo principale che la blasonata squadra ricopre non solo nel campionato italiano ma anche, e per certi versi, soprattutto in Champions League.

Redazione Sport

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.