Mercato Milan: tentazione Van Persie, assalto a Matri e il sogno Robben (Esclusiva)

Home»Sport»Calcio»Mercato Milan: tentazione Van Persie, assalto a Matri e il sogno Robben (Esclusiva)

MILANO, 19 LUGLIO – Le dolorose partenze di Thiago Silva e Ibrahimovic, il silenzio di Galliani e la discesa in campo di Berlusconi hanno saturato di nubi il cielo di Milanello. Il mercato del Milan, forte di un tesoretto cospicuo, potrebbe ripartire a spron battuto nei prossimi giorni.

Matri, Van Persie e il sogno Robben – Secondo le ultime indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, la coppia Galliani-Allegri si è messa in contatto con Alessandro Matri – Matri vuole il Milan – in rotta di collisione con l’ambiente bianconero. Il duello con la formazione campione d’Italia si sta rinnovando sul fronte Van Persie, nonostante il rinnovo del contratto con l’Arsenal. L’ex Gunners potrebbe essere il colpo ad effetto del Milan, dopo l’embargo di Mancini su Dzeko e Tevez.

Voci di fantamercato parlano di una trattativa per portare Arjen Robben sotto la Madonnina. Vedremo…

Inzaghi – Fumata grigia per il passaggio di Filippo Inzaghi all’Atalanta. Previsto per martedì il summit decisivo tra l’agente di SuperPippo e la società nerazzurra. Queste le dichiarazioni di Inzaghi: “Non ho ancora deciso, martedì parlero con i vertici della società”.

Thiago Silva – “Chiedo scusa ai tifosi del Milan, non volevo partire. Le persone che sanno di calcio capiscono com’è andata, non sono un mercenario”, queste le dichiarazioni di Thiago Silva a margine della faraonica presentazione del Paris Saint Germain.  “Ciò che mi ha spinto a cambiare club è stato il progetto esposto da Leonardo e Ancelotti. Come ha detto Ibrahimovic, stanno allestendo una squadra da sogno”, ha concluso l’ex stella del Milan

Rolando – Brusca frenata per l’acquisto del difensore  lusitano Rolando. In pole per il roccioso centrale del Porto è il club turco del Fenerbacje, che avrebbe proposto a Rolando un ingaggio annuo pari a due milioni di euro. La trattativa è ancora nelle fase iniziali. L’alternativa al capoverdiano resta Ogbonna del Torino.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.