Calciomercato Inter: presi Handanovic e Silvestre, è caccia a Destro

Home»Sport»Calcio»Calciomercato Inter: presi Handanovic e Silvestre, è caccia a Destro

ROMA, 5 LUGLIO – Finalmente qualcosa si muove. Il calciomercato dell’Inter non si è potuto finora considerare tra i più entusiasmanti della sessione estiva. Eppure, buona grazia dei tifosi, i nerazzurri iniziano a mettere a segno qualche colpo.  Fatta allora per Handanovic, una volta tanto in barba alla Juve eterna rivale. L’accordo prevede 11 milioni di euro più la comproprietà di Faraoni, l’ex portiere dell’Udinese ha firmato per 4 anni a 2 milioni a stagione. Certo, rimane da definire la situazione di Julio Cesar, che proprio non vuole andarsene. Del resto comprensibile, visto che difficilmente troverebbe mercato. Parola del diretto interessato.

“Come sto? Benissimo. Handanovic è un bravissimo portiere, meglio per noi, ora saremo tre portieri forti”, dichiara Julio Cesar ai microfoni di Sky. “Ho un contratto fino al 2014, sono un dipendente del club. Penso di giocarmi il posto con lui, nel mio contratto non c’è scritto che debba essere titolare per forza. Ci alleneremo e poi vedremo, sarà l’allenatore a scegliere chi deve scendere in campo. La cosa più importante sarà avere rispetto tra di noi. Io al Milan? Me lo stanno chiedendo tanti tifosi ma, vi assicuro, che di ufficiale non c’è niente”.

“Gli addii di Lucio e Maicon? Sto perdendo tutti i miei compagni e amici brasiliani”, conclude Julio Cesar. “Mi auguro che Lucio possa fare alla Juve quello che ha fatto in tutta la sua carriera, che giochi bene. La Juve ha comprato un bravissimo difensore”. Parole a parte, difficile per il momento comprendere la situazione del portiere verdeoro. Trattativa conclusa anche per Silvestre. Galeotta una telefonata tra Moratti e Zamparini che ha sbloccato la situazione. L’argentino andrà in prestito a Milano per 2 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 6 milioni entro 4 anni. Attualmente, manca solo l’ufficialità.

Si punta infine al più richiesto. Anche i nerazzurri danno infatti la caccia a Destro, qui Moratti parla chiaro ma coi piedi per terra. “Voglio Destro? Io vorrei anche Leo Messi, ma dipende se si può, se ci si riesce, quanto costa..”. Che il riscatto dei nerazzurri sia veramente cominciato?

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.