Calciomercato Juventus: Lucio firma, Cavani o Destro per l’attacco

Home»Sport»Calcio»Calciomercato Juventus: Lucio firma, Cavani o Destro per l’attacco

ROMA, 4 LUGLIO – Un calciomercato che continua a entusiasmare. La Juventus fa veramente man bassa, niente sfugge alla Vecchia Signora e le trattative vanno in porto. L’elenco è lungo e a dir poco nutrito. Asamoah, Isla, Giovinco, Nicola Leali.

Oggi Lucio. L’accordo è ormai fatto, il brasiliano è stato strappato con ammirevole scaltrezza all’eterna rivale Inter. In barba alle furie di Moratti degli ultimi giorni. L’ex centrale nerazzurro accetterà i 2,3 milioni di euro più bonus per due anni e sosterrà oggi le visite mediche di rito. Superate quelle, via alla firma.

Chiaramente non è finita. Acquistato anche Pogba dal Manchester United, parola dello stesso sir Ferguson. “Pogba ha firmato per la Juventus tanto tempo fa, secondo quanto sappiamo noi. E’ deludente, penso che non abbia mostrato alcun rispetto nei nostri confronti. Se questo è il comportamento, meglio che se ne vada”, dichiara stizzito l’allenatore dei Red Devils. Altro colpo da maestro, se si considera che i bianconeri dovranno soltanto limitarsi a versare un piccolo indennizzo per il centrocampista francese.

Continua inoltre il pressing su Mattia Destro. Molti i club interessati al giovane talento del Siena, ma visti i risultati ottenuti finora dalla Juve, non è da escludere un futuro dell’attaccante a Torino. L’offerta di Marotta e Paratici è succulenta, 6 milioni di euro più la comproprietà di El Kaddouri, che i bianconeri contano di acquistare a breve dal Brescia. Se l’affare sfumasse, già pronta l’alternativa, Gabbiadini dell’Atalanta.

Non dimentichiamo poi Cavani. Il rischio che approdi a Torino pare concreto, sebbene bisogni fare attenzione alle illustri rivali Manchester City e Chelsea. “Davvero valgo 100 milioni come ha detto il presidente De Laurentiis ? Mah, non penso a certe cose”, ironizza il calciatore ai microfoni dell’emittente uruguaiana Subrayado. “Comunque, secondo me, se arrivasse un’offerta, il presidente si siederà a parlare con chi mi vuole e chiederà di meno. Si siederà a parlare con calma, con ragionevolezza.

A lui piace giocare e sparare certe cifre”, conclude Cavani, “ma si tratta di un bravo uomo di affari, disposto a trattare”.

Luca Siliquini

Fonte Immagine: lapresse.it

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.