Calciomercato Juventus: Giovinco e Verratti ok, soffiato Destro all’Inter

Home»Sport»Calcio»Calciomercato Juventus: Giovinco e Verratti ok, soffiato Destro all’Inter

ROMA, 21 Giugno – Ancora qualche intoppo, ma il più sembra fatto. Alla Juventus restano poche ore per risolvere le questioni Giovinco e Verratti, prima di passare alle buste. Sul primo va stabilita la contropartita tecnica. “Stiamo facendo le nostre valutazioni, ci sono stati passi avanti, ma l’accordo ancora non è stato definito”, ha detto ieri sera Pietro Leonardi, ad del Parma. In effetti la questione è semplice – si fa per dire -. Meglio due giocatori con esperienza in Serie A come Padoin e Motta o giovani promettenti, pronti a esplodere, come De Silvestro, Beltrame o Cisbah? Ai gialloblu la valutazione finale.

Affaire Verratti. Il giocatore è blindato per via di Trosi e Bouy, i due giovani da destinare al Pescara in comproprietà a una cifra complessiva di 3 milioni. A entrambi non va però giù il trasferimento, preferiscono il prestito secco alla compartecipazione. In sintesi i due ragazzi accetterebbero anche di passare un anno a Pescara, ma non vogliono perdere l’opportunità Juventus. Ed è proprio qui che si complica la trattativa Verratti. Gli abbruzzesi vogliono infatti almeno metà cartellino, oppure 3 milioni in più. Nodi che verranno sciolti nel giro di poco tempo, ma che ieri hanno ostacolato l’ufficializzazione del nuovo Pirlo.

Pressing riuscito invece su Destro. L’attaccante, in comproprietà fra Genoa e Siena, è approdato ieri ai bianconeri dei Mezzaroma. L’acquisto definitivo potrebbe aprire uno scenario importante nel futuro della giovane punta che ora è senza dubbio più vicina alla Juve che all’Inter. In barba ai buoni rapporti tra Moratti e Preziosi. Mossa di mercato abilissima da parte di Marotta e Paratici. Destro dovrebbe giocare un anno in maglia senese, per poi vestire ufficialmente la maglia dei Campioni d’Italia. Bene che l’Inter si muova subito per sbloccare questo stato di cose. Anche perché, è il caso di dirlo, una volta tanto sembra che i giochi siano fatti.

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.