Coppa Italia, il Napoli batte il Siena 2-0 e vola in finale. Video

Home»Sport»Calcio»Coppa Italia, il Napoli batte il Siena 2-0 e vola in finale. Video

ROMA, 22 Marzo – Decisa la finale di Coppa Italia. A sfidare la Juventus sarà il Napoli, che ieri sera ha affondato il Siena con un 2 a 0, autogol di Vergassola al 10° e splendida rete di Cavani al 27°. Toscani più attivi nel secondo tempo ma non basta. Partenopei inarrestabili in contropiede.

“Devo fare i complimenti ai ragazzi. Il Siena andava al doppio di noi, i miei non avevano più la forza di correre ed essere lucidi ma hanno messo a segno un’altra impresa. Io sto pensando già al Catania e sono preoccupato per il prosieguo della stagione, visto che ci viene a mancare Maggio. Credo sia un problema muscolare, perderlo così per tanto tempo nel rush finale mi dispiace. Sono un po’ preoccupato visto il secondo tempo. Il contropiede del 2-0? Quello è il nostro gioco, ma la nostra brillantezza è durata 40’, poi abbiamo perso velocità in tutti i settori. Nel calcio moderno anche con squadre di normale valore puoi soffrire.”, commenta a caldo Mazzarri, un po’ preoccupato ma entusiasta. “A Roma sarà uno spettacolo a prescindere da come andrà conla Juventus. Mezza Napoli sarà allo stadio”. Il supporto dei tifosi risulterà fondamentale nel big match del 20 maggio a Roma.

“Sono felice perché con una cornice di pubblico così è sempre bello fare una partita di calcio. Abbiamo fatto un secondo tempo di grande vigoria, abbiamo pagato il secondo gol che abbiamo subito, dando 100 metridi campo al loro contropiede”, dice fiducioso Sannino in difesa dei suoi ragazzi. “Dobbiamo essere sempre consapevoli e vigili ma non l’abbiamo fatto, e questo mi dispiace. Ma credo che il Siena sia uscito a testa alta. Approccio timido? Ci aspettavamo l’avvio veemente del Napoli, e immaginavo che i ragazzi al San Paolo potessero pagare qualcosa sotto l’aspetto ambientale. Molti miei ragazzi vengono dalla B, stiamo correndo tantissimo in campionato e oggi anche quelli che hanno giocato meno hanno tenuto testa a un Napoli che hanno grandi campioni. C’è rammarico per aver preso il secondo gol in quel modo ma sono felice per la prestazione. Abbiamo tentato, ma non dobbiamo dimenticare con chi abbiamo giocato”.

VIDEO| GUARDA LA SINTESI DELLA PARTITA

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.