Champions League: beffa Napoli a Londra, il Chelsea vola ai quarti

Home»Sport»Calcio»Champions League: beffa Napoli a Londra, il Chelsea vola ai quarti

ROMA, 15 Marzo – Il Napoli ci aveva sperato. Dopo il 3 a 1 dell’andata, contro il Chelsea sarebbe bastato uno 0-0. Invece il 4 a 1 degli inglesi ribalta tutto. Oltre al danno la beffa, perché a decidere le sorti del match è Ivanovic al 105′, per una disattenzione della difesa partenopea.

“Dopo questa sconfitta ho ancora più voglia di continuare. Ho applaudito i miei e gli ho detto di concentrarsi sul campionato perché voglio tornare anche l’anno prossimo in questa manifestazione stupenda”, il commento a caldo di De Laurentiis, cosciente di avere una squadra che ha manifestato ottimo carattere lungo tutto il percorso Champions. “Non ho nulla da recriminare. I senatori del Chelsea hanno fatto la differenza. I nostri giovani hanno sbagliato, loro hanno sfruttato tutti i loro palloni, noi no”, aggiunge il presidente.

Poca esperienza internazionale? “Sono balle, non significa nulla. È un discorso da provinciali. I nostri giocano al San Paolo che è un ambiente internazionale che mette pressione. Non diamo loro alibi. Del resto, una o sa giocare al calcio o no. E noi abbiamo perso di un solo gol di scarto, non 3 o4”, sostiene sempre De Laurentiis. Che non se la prende con gli arbitri, dice che “il rigore c’era, non possiamo lamentarci di nulla, è stata una bella esperienza. Non finisce qui ma si ricomincia da qui, c’è il campionato e proveremo a rifarela Championsl’anno prossimo. Non la considero una sconfitta, è una uscita dagli ottavi. La accettiamo di buon grado, non si può sempre ottenere quello che si desidera, ci vuole ancora tanto lavoro e sacrificio”.

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.