Villareal-Napoli 0-2: top Inler e Hamsik, flop Cavani. Le pagelle degli azzurri

Home»Sport»Calcio»Villareal-Napoli 0-2: top Inler e Hamsik, flop Cavani. Le pagelle degli azzurri

NAPOLI, 7 DICEMBRE – Impresa del Napoli al Madrigal di Valencia. La squadra di Mazzarri, espulso all’inizio del secondo tempo per proteste, passa per 2-0 sul campo del Villarreal e vola agli ottavi di finale, classificandosi seconda nel girone di ferro della Champions League alle spalle del Bayern Monaco.

Partita ad alta tensione con il Villareal più volte vicino al vantaggio. Le prodezze di Inler e Hamsik negli ultimi venti minuti di gioco scacciano l’incubo Manchester City, vittorioso sul Bayern Monaco.

I diecimila tifosi napoletani stanno invadendo le strade di Valencia per festeggiare il ritorno dopo 21 anni agli ottavi di finale.

LE PAGELLE

De Sanctis 6,5 – Sicuro nel primo tempo, nel finale estrae dal cilindro una parata strepitosa su Perez.
Aronica 6 – Anello debole della difesa partenopea, al Madrigal disputa una partita dignitosa nonostante qualche svarione su Perez e Nilmar.
Campagnaro 6,5 – Pendolino di scorta del binario destro segue le avanzate di Maggio con caparbietà. Perfetto in fase difensiva.
Cannavaro 6,5 – Baluardo della difesa azzurra, di testa lascia le briciole agli attaccanti del Villarreal.
Maggio 7 – Sfonda a ripetizione sull’out destro, Oriol non riesce a limitarlo. Bello di notte come Boniek.
Gargano 7 – Pressing asfissiante sui palleggiatori del Villarreal. Cala nella seconda frazione, ma il suo impegno è stato decisivo.
Inler 8 – Il suo bolide spacca in due il match. Primo tempo piuttosto deludente, seconda frazione da leader. Grazie Gokhan.
Zúñiga 6,5 – Deludente rispetto alla precedenti trasferte di Champions. Sciupa una clamorosa palla gol nel primo tempo. Nella seconda frazione procura una serie infinita di corner.
Hamšík 8,5 – Il gioco d’attacco del Napoli passa tutto dai suoi piedi. Qualche sbavatura a causa del pressing avversario, ma tutte le azioni degne di notte sono frutto del suo estro. Firma il secondo gol che chiude definitivamente la gara ed entra di diritto nella storia del Napoli. Provvidenziale (dal 35’st Dzemaili sv)
Lavezzi 6 – Fantasma del Madrigal nel primo tempo. Riscatta la sua prova nella seconda frazione grazie alle sue progressioni e al controllo del gioco in fase di possesso palla.
Cavani 4 – Impalpabile nel primo tempo. Nella seconda frazione si trasforma in gregario snaturando le sue doti da finalizzatore.

M.R.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.