Napoli-Juventus 3-3: Top Pepe e Vucinic, flop Bonucci. Le pagelle dei bianconeri

Home»Sport»Calcio»Napoli-Juventus 3-3: Top Pepe e Vucinic, flop Bonucci. Le pagelle dei bianconeri

NAPOLI, 29 NOVEMBRE – Cuore, talento e tanta passione. Il dna bianconero è ormai parte integrante della rosa di Antonio Conte.

La Juventus strappa un prezioso pareggio nella tana del Napoli rimontando uno svantaggio di due reti negli ultimi venti minuti grazie alle reti siglate da Estigarribia e Pepe.

Primo tempo pieno di amnesie difensive che è costato molto caro alla Vecchia Signora, punita da Hamisk e Pandev. Molto meglio il secondo tempo in cui i bianconeri riescono nel finale a riacciuffare il risultato.

Eccellenti le prove di Estigarribia, ex oggetto misterioso del mercato e del gladiatore Vidal. Sul 7 assegnato a Pepe pesa la strepitosa rete del 3 a 3, una progressione. Disastrosa la prova di Bonucci: le sue amnesie rendono lo score pesante per Buffon.

La Juventus esce così indenne anche da questa gara e riesce ad allungare di un punto in classifica sulla seconda Milan.

LE PAGELLE DEI BIANCONERI

BUFFON: VOTO 6 – Incolpevole sui tre goal subiti. Poteva fare poco per evitarli.
BONUCCI: VOTO 5.5 – Solite amnesie le sue. Conte dovrà lavorare ancora tanto sulla sua testa per recuperarlo definitivamente.
LICHTSTEINER: VOTO 6 – Gara meno propositiva in fase offensiva. Svolge prettamente un ruolo di copertura.
CHIELLINI: VOTO 6.5 – Alla limitata tecnica sopperisce con una grinta da gladiatore.
BARZAGLI: VOTO 6 – Sufficiente come la sua gara.
PEPE: VOTO 7 – Nel complesso la sua prova è stata sufficiente. Fenomenale la sua cavalcata verso la porta del Napoli per il goal del 3-3.
PIRLO: VOTO 6 – Non ha il solito piglio delle scorse partite. Perde un paio di palloni a centrocampo che potevano costare caro.
VIDAL: VOTO 7 – Giocatore straordinario, si sente parlare poco di lui ma il suo lavoro è fondamentale. Recupera palloni a ripetizione. Condisce la sua prestazione con l’assist per il goal di Matri.
ESTIGARRIBIA: VOTO 7 – Molti i dubbi dei tifosi per il suo utilizzo dal primo minuto. È risultato decisivo.
MATRI: VOTO 6 – Lotta come un dannato tra i colossi partenopei. Un po’ impreciso nelle sponde per i suoi compagni.
VUCINIC: VOTO 7 – Partita a due facce per il montenegrino. Nel primo tempo sembrava estraneo al gioco bianconero. Nella seconda frazione ha fatto vedere tutto il suo valore con degli spunti di alta scuola. Colleziona l’assist per il goal di Estigarribia.
QUAGLIARELLA SV
DEL PIERO SV
PAZIENZA SV
CONTE: VOTO 6.5 – Si sarà fatto sentire parecchio negli spogliatoi. Il risultato si è visto. Partita riacciuffata e imbattibilità mantenuta.

A.D.M.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.