Atalanta-Napoli 1-1: Denis strepitoso, Lavezzi trascinatore. Le pagelle

Home»Sport»Calcio»Atalanta-Napoli 1-1: Denis strepitoso, Lavezzi trascinatore. Le pagelle

BERGAMO, 26 NOVEMBRE – Agonismo allo stato puro nella bolgia dello stadio Atleti Azzurri di Bergamo. Atalanta in vantaggio nel primo tempo grazie alla rete di German Denis, ex di turno. All’ultimo minuto Edinson Cavani sigla la rete del pareggio immeritato per la formazione di Mazzarri sfruttando una topica difensiva del reparto arretrato atalantino.
Uomo partita Denis. Tra i Top Moralez, Lavezzi e lo stesso Cavani. Impresentabile Pandev.

PAGELLE ATALANTA

CONSIGLI: voto 6. Immobile sul cross che ha portato alla rete di Cavani. Poteva fare di più. Sufficiente.
MASIELLO: voto 6. L’ex Bari svolge onestamente il compito affidato da Colantuono
LUCCHINI: voto 4. Partita eccellente dell’ex amaranto sino al 94′. Pesa sul voto complessivo la distrazione finale sul gol di Cavani.
PELUSO: voto 6.5. Protagonista di un duello rusticano con Zuniga. Eccellente il suo secondo tempo.
MANFREDINI: voto 4. Vedi Lucchini.
SCHELOTTO: voto 6. Distratto dai rumors del mercato rende meno rispetto alle sue possibilità. Pendolino ritardatario.
MORALEZ: voto 7. Il folletto argentino è un talento cristallino. Le geometrie della Dea passano dai suoi piedi.
CIGARINI: voto 6.5. Il playmaker guida con ordine il centrocampo nerazzurro.
PADOIN: VOTO 6.5. Interdizione e incursioni da centrocampista moderno. Un talento ancora trascurato dalle grandi.
CARMONA: voto 6. Generoso, ma la classe non rientra nel suo Dna.
DENIS: voto 9. Sigla il vantaggio della Dea, recupera palloni a centrocampo, lotta in area come un gladiatore. Delirante…
BONAVENTURA: sv
GABBIADINI: sv
MARILUNGO: sv

PAGELLE NAPOLI

DE SANCTIS: voto 6,5. Nessuna incertezza sulle conclusioni neroazzurre. Si deve arrendere alla stoccata di Denis.
CANNAVARO: voto 6. Partita diligente del capitano partenopeo, ma El Tanque è stato un incubo per tutti.
DOSSENA: voto 5.5. Solo qualche incursione nel secondo tempo. In flessione rispetto alle prime uscite di campionato
FERNANDEZ: voto 6. Sostituisce il totem Aronica. Non sfigura.
CAMPAGNARO: voto 5. Qualche incertezza di troppo per l’argentino. Opaco.
HAMSIK: voto 4.5. Fantasma.
GARGANO: voto 5.5. L’alter ego della Champions.
DZEMAILI: voto 6. Prende il posto di Inler e ricopre un ruolo da leader nel centrocampo partenopeo.
ZUNIGA: voto 7. Imprendibile nel primo tempo, dove svolge il ruolo di primo attore azzurro. Cala vistosamente nella ripresa.
CAVANI: voto 7. Regala in zona Cesarini un punto alla formazione di Mazzarri. Combatte solo nella ripresa. Matador spuntato.
PANDEV: voto 4. Disastroso.
SANTANA: sv
LAVEZZI: voto 8. Entra in campo nel secondo tempo e il Napoli improvvisamente rinasce. Decisivo nell’azione del pareggio di Cavani.

Redazione

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.