Milan-Barcellona 2-3: Abbiati bionico, Xavi sublime. Le pagelle

Home»Sport»Calcio»Milan-Barcellona 2-3: Abbiati bionico, Xavi sublime. Le pagelle

MILANO, 23 Novembre – Spettacolo a San Siro. Il Milan le ha provate tutte ma il Barcellona è di un altro pianeta. Messi e compagni regalano giocate fuori dal comune. Impressionante il possesso palla dei catalani. Il Barcellona con questa vittoria va a quota 13 e si assicura il primo posto nel girone mentre il Milan resta a quota 8 e deve accontentarsi del secondo posto.

PAGELLE MILAN

ABBIATI: VOTO 7. Il migliore dei rossoneri. Le amnesie in campionato sono essere acqua passata. Viene bombardato dai numerosi attacchi catalani. In molte circostanze riesce a metterci una pezza e nonostante tutto subisce tre reti. Intuisce l’angolo sul rigore di Messi ma la palla era troppo potente per intercettarla.
ABATE: VOTO 5.5. Le sue solite scorribande sulla fascia destra questa sera non ci sono state. Nella sua zona di competenza c’erano Villa e Abidal.
NESTA: VOTO 5. Nervoso. Non era facile vedersela con un attacco così agile che non lascia punti di riferimento. Sostituito nel secondo tempo per l’ennesimo infortunio.
THIAGO SILVA: VOTO 5. Distrazioni difensive che si pagano a caro prezzo. L’imbucata sul terzo goal di Xavi è esemplare.
ZAMBROTTA: VOTO 5.5. Soffre come tutta la difesa rossonera
AQUILANI: VOTO 5.5. Surclassato dal centrocampo tutta tecnica dei catalani. Doveva creare ma è stato davvero difficile farlo in una situazione del genere.
SEEDORF: VOTO 6. Parecchi passaggi sbagliati. Lo salva l’assist per il primo goal di Ibra.
VAN BOMMEL: VOTO 5. Brutta partita per l’olandese tutta sostanza. Aveva il compito di rubare palloni contro questo Barca. Allegri lo sostituisce nel secondo tempo.
BOATENG: VOTO 6.5. Corsa, fisico e tecnica. Il suo goal è da cineteca. Aggancio, tacco per superare Abidal e goal sul primo palo, fantastico!
IBRAHIMOVIC: VOTO 6. Un goal e tante sponde per far salire la squadra, Puyol lo limita parecchio.
ROBINHO: VOTO 5. 45’ senza mai incidere. Reclama un rigore che non c’era. La sua classe?
PATO: VOTO 5. Ci si aspettava di vedere un goal come all’andata ma non è successo. È appena rientrato dall’ennesimo infortunio. Fuori forma.
BONERA: 5.5. Entra a freddo al posto dell’infortunato Nesta. Rischia nel finale di segnare il goal del pareggio ma la difesa catalana ribatte.
NOCERINO: sv.

PAGELLE BARCELLONA


VICTOR VALDES: VOTO 6. Incolpevole sulle due reti rossonere, non viene mai impegnato dagli attaccanti del Milan.
PUYOL: VOTO 6.5. Controlla bene Ibra, distratto nell’occasione del pareggio dello svedese.
ABIDAL: VOTO 6. Svolge il suo onesto compito in versione vice-Pique.
XAVI: VOTO 8. Sigla la rete della vittoria. Geometrie, assist e tanta classe al servizio dei compagni. Fantastico.
THIAGO ALCANTARA: vOTO 7. Il figlio di Mazinho mette più volte in apprensione la difesa rossonera. Futuro fenomeno.
KEITA: VOTO 7. Interdizione e incursioni in area da manuale del centrocampista.
BUSQUETS: VOTO 6.5. L’uomo invisibile lotta a centrocampo vincendo il duello rusticano con Aquilani.
FABREGAS: VOTO 6. Partenza a razzo dell’ex Gunners che si spegne gradualmente nella ripresa.
MASCHERANO: VOTO 6.5. Discreta prova dell’argentino che non brilla a differenza dei suoi compagni di reparto
VILLA: VOTO 5.5. Una sola fiammata che chiama Abbiati al miracolo. SANCHEZ: sv.
MESSI: VOTO 8.5. Inutile elogiare un giocatore extraterrestre.

Redazione

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.