883: Max Pezzali e Mauro Repetto ritornano alle origini

Home»Spettacolo»883: Max Pezzali e Mauro Repetto ritornano alle origini

MILANO, 23 Maggio – “Hanno ucciso l’uomo ragno” è il brano che li ha consacrati al successo spopolando nelle radio nel lontano 1992 e oggi, a distanza di vent’anni dall’uscita del disco, Max Pezzali e Mauro Repetto potrebbero tornare a ricomporre l’originario duo degli 883. Le indiscrezioni su una loro possibile riunione sono state fornite ieri durante il programma radiofonico su Radio Deejay condotto da Fabrizio Lavoro, in arte Nikki, in Tropical Pizza. Il disc-jockey ha riferito di averli avvistati mentre provavano in un bar karaoke a Milano insieme a J-Ax.

Sempre noi”, in collaborazione con l’ex cantante degli Articolo31, è il singolo inedito di Pezzali che sarà possibile ascoltare in radio da venerdì 25 maggio, e che anticipa il disco celebrativo dell’album del ‘92 in versione originale. Quest’ultimo progetto contiene la rivisitazione di “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012, in uscita il 12 giugno, prodotto da Claudio Cecchetto e Pierpaolo Peroni, e di tutti i brani riarrangiati dallo stesso Pezzali insieme ai maggiori esponenti della musica rap.

Il singolo, che diede il nome al primo album degli 883, rimase in testa alle classifiche per ben 10 settimane divenendo la colonna sonora per un’intera generazione con 650 mila copie vendute. Fu la canzone più cantata degli anni ’90 seguita, a distanza di appena due anni, dagli altri due singoli “Nord, sud, ovest, est” e “Sei un mito”. Nel 1994 Max Pezzali e Mauro Repetto si sciolsero decidendo di proseguire ognuno per conto proprio la carriera da solista. Insomma dopo i Litfiba e i Take That questa volta sembra toccare proprio a loro. Siete pronti a riascoltarli?

Carla Iannacone  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.