Gianni Boncompagni compie 80 anni e bacchetta la tv di oggi

Home»Spettacolo»Gianni Boncompagni compie 80 anni e bacchetta la tv di oggi

ROMA, 14 Maggio – Autore, conduttore e regista televisivo, Gianni Boncompagni papà di Non è la Rai compie 80 anni e al contempo tira le somme riguardo la televisione odierna, sottolineando la sua sicurezza nel non voler tornare in quel di Viale Mazzini.

“Non ci sono più i direttori, i funzionari. Non fanno più niente, non ci sono interlocutori. Molti non sanno leggere. Non puoi portare una proposta scritta, ma solo orale”. E continua: “La tv è finita, superata, come il prefisso 06. E’ stata soppiantata da Internet.”

In effetti Boncompagni non ha tutti i torti vista la mancanza sempre più marcata di programmi realmente innovativi e ben studiati. Il conduttore infatti invita caldamente anche il collega Renzo Arbore a tornare sui suoi passi e dunque rinunciare ad un suo possibile ritorno sugli schermi televisivi.

Ma quando gli viene chiesto che programma farebbe se avesse carta bianca, risponde: “Forse uno show in seconda serata di un’ora, nel quale dovrei avere davvero carta bianca. Nel senso che nessuno dovrebbe interferire. Inviterei, come ospiti, i miei amici di sempre, tra cui Renzo Arbore. Vede io mi sono sempre divertito facendo tv, e rifarei tutti i programmi realizzati”.

Sabrina Spagnoli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.