Verona: al via la 46° edizione di Vinitaly

Home»Eventi»Verona: al via la 46° edizione di Vinitaly

ROMA, 8 Marzo – Un mercato in forte crescita e che ha confermato il proprio ruolo di leader sui mercati esteri con una quota pari al 22%. Parliamo del settore dei vini che imprime all’estero la sua eccezionalità grazie anche alla manifestazione Vinitaly, importante salone internazionale che partirà con la 46° edizione a Verona da domenica 25 fino a mercoledì 28 marzo.

Presentata questa mattina a Milano, l’evento si configura come uno dei punti di incontro fra il prodotto tipico italiano e i compratori provenienti da più di cento Paesi. Ettore Riello – presidente di Veronafiere –  ha presentato dunque le novità e il programma previsti per questa nuova edizione assieme a Giovanni Mantovani direttore generale di Veronafiere, e Giovanni Piero Sanna direttore generale dello sviluppo dell’agroalimentare e della qualità del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.

“Il sistema fieristico è essenziale per la crescita della politica industriale del Paese. Veronafiere presidia con le sue manifestazioni il 45 per cento del settore relativo all’agroalimentare, con Vinitaly fondamentale per la promozione del vino in Italia e all’estero. L’edizione 2012 vede l’incremento degli espositori diretti e totali che sono oltre 4.200 e presenta molte novità. A cominciare dal cambio della data. Si passa infatti ad una rassegna più breve di un giorno e concentrata da domenica a mercoledì invece che da giovedì a lunedì. Una soluzione pensata per ottimizzare le iniziative dedicate all’incontro tra espositori, per la prima volta anche da Uzbekistan, Moldavia, Azerbaijan e Armenia, e i buyer da tutto il mondo, con più spazio agli operatori del canale horeca e ai sommelier.” Queste le parole di Ettore Riello.

La manifestazione avrà un’anteprima il giorno 24 marzo presso il Palazzo della Regione attraverso Opera Wine, grand tasting dei migliori 100 produttori nazionali che rappresentano tutte le regioni. Numerose le degustazioni con Taste Italy in collaborazione con Doctor Wine – ovvero Daniele Cernilli – e Tasting Ex…Press e Trendy oggi, Big domani. Convegni e seminari arricchiaranno poi il tutto assieme alla presentazione delle ricerche “Consumi di vino nella Gdo”, “Comportamenti d’acquisto dei consumatori allo scaffale vini del supermercato” e “Consumo del vino nel fuori casa.

Sabrina Spagnoli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.