8 Marzo: Roma celebra la Giornata Internazionale della Donna

Home»Eventi»8 Marzo: Roma celebra la Giornata Internazionale della Donna

ROMA, 6 Marzo – Chissà cosa direbbero dei nostri festeggiamenti per l’8 marzo, le Suffraggette, che agli inizi del secolo scorso si sono battute per conquistare quegli stessi diritti che, oggi, molte donne danno per scontati, pronte a svenderli in nome di bisogni imposti e stereotipi posticci. Eppure nel nuovo “millennium” la cronaca è ancora piena di “uomini che odiano le donne” e non siamo in un film quando la Cassazione emette un’  aberrante sentenza che farebbe rivoltare nella tomba le nostre coraggiose predecessore.

Ma a Roma l’8 marzo sono tante le occasioni per celebrare la donna. La Capitale si illuminerà di rosa, “la luce sarà protagonista”- ha detto l’assessore alla Cultura Dino Gasperini nel corso della presentazione delle Scuderie della casa dei Teatri. Alcuni siti e monumenti delle figure storiche femminili della città saranno avvolte di luce rosa. Tra i monumenti che verranno illuminati il 7 e l’8 marzo sera grazie alla sponsorizzazione dell’Acea: la Madama Lucrezia in piazza San Marco; la Dea Roma in piazza Montegrappa; la statua Dea Roma in piazza del Campidoglio; l’Anita Garibaldi al Gianicolo; la Santa Caterina ai giardini di Castel Santangelo; la Vittoria Colonna e Grazia Deledda al Pincio; la Colomba Antonietti al Gianicolo; Faustina a Villa Borghese; il busto di Giuditta Tavani Arquati a via della Lungaretta e il monumento delle Donne in via del Porto Fluviale.

Inoltre anche quest’anno il MiBAC rende omaggio all’universo femminile nella giornata dell’8 marzo: sarà consentito l’ingresso gratuito a tutte le donne all’interno dei musei, ville, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali. L’iniziativa nasce con l’intento di sensibilizzare il pubblico nei confronti delle opere d’arte, che da sempre hanno messo in risalto la figura femminile, in qualità di musa ispiratrice, ma vuole soprattutto valorizzare le donne che hanno dato e continuano a dare il loro prezioso contributo all’arte. E il dialogo tra donne e cultura continua grazie all’iniziativa dell’associazione “Donne di Carta”, che all’interno di alcune stazioni della metropolitana, ha deciso di regalare delle mele, il frutto che rimanda alla memoria della prima donna Eva, da cui il titolo della manifestazione “Le mele di Eva”.

Attraverso delle “persone libro”, ovvero lettrici che reciteranno a memoria versi tratti da scritture famose, i passanti potranno avvicinarsi ed ascoltare pagine di libri scritti da donne e dedicati alla città di Roma. Da Patrizia Cavalli a Gabriella Ferri, passando per Edith Bruck e Goliarda Sapienza, ben 23 le autrici protagoniste del repertorio orale scelto per questo evento. Per conoscere l’itinerario www.donnedicarta.org. Mentre se siete curiose di conoscere la giornata speciale di 365 donne famose vi consigliamo di visitare l’interessante mostra fotografica itinerarante “365D – Trecentosessantacinque giorni da donna” presso il Centrale Montemartini (via Ostiense 106). Un progetto che prende vita dalla mente di Marzia Messina e Sham Hinchey decisi a ridonare dignità alla donna mostrando la sua parte autentica e sincera, con il tentativo di far dimenticare quell’immagine distorta della realtà femminile.

Da questa mostra verrà estratto anche un libro, la cui prefazione è stata affidata a Concita De Gregorio, che prendendo spunto dal classico calendario raccoglie le 365 foto + 1 che ritraggono donne famose e non, lavoratrici, casalinghe, mamme, nonne, attrici, studentesse che raccontano la loro giornata indimenticabile. Inoltre, le Biblioteche di Roma Capitale, costituite al 90% da personale femminile, onorano questa data moltiplicando i giorni e gli appuntamenti nel mese di marzo con incontri, dibattiti, mostre, e film. Per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, e anche le discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora fatte oggetto in Italia e in molte parti del mondo.  Queste sono solo alcune delle proposte scelte, ma se preferite passare una giornata fuori città ricordiamo da ultimo la promozione di Trenitalia che permetterà alle donne di viaggiare gratis in 1° e in 2° classe su tutti i treni del trasporto nazionale. Questo speciale biglietto può essere acquistato presso tutti i canali di vendita fino alla mezzanotte del 7 marzo 2012.

Marzia Fanciulli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.