"Haber bacia tutti": in anteprima nazionale il concerto di Alessandro Haber all’Ambra Jovinelli

Home»Eventi»“Haber bacia tutti”: in anteprima nazionale il concerto di Alessandro Haber all’Ambra Jovinelli

ROMA, 29 Febbraio – Teatro pieno ieri sera all’Ambra Jovinelli per l’anteprima nazionale del concerto “Haber bacia tutti”. Il concerto realizza un progetto musicale e discografico nato più di dieci anni fà grazie all’intuizione dell’ amico Mimmo Locasciulli. “Erano anni che aspettavo questo momento – afferma emozionato Haber – un concerto tutto mio…E’ un sogno che si avvera!”. L’orchestra in scena suona un bellissimo arrangiamento di Besame Mucho mentre un video mostra Alessandro che mette sulle labbra un rossetto rosso. Lo spettacolo inizia: “Baciare come vivere non s’impara – dice Alessandro – e ogni canzone sarà per voi come un bacio”. E’ emozionato Alessandro sul palco e aggiunge “mi sento come un astronauta che sta guidando un missile che non sa dove andrà a finire. Adesso voglio farvi io un applauso” e batte la mani.

“Vi chiederete ma perchè Haber vuole fare un concerto? – domanda al suo pubblico – beh! me lo chiedo anch’io! Penserete… ma ce n’era bisogno? Si! Ne avevo proprio bisogno!”. Già perchè Alessandro la musica ce l’ha nel DNA ed è sempre stata per lui una “malattia cronica” come il cinema e il teatro. All’improvviso sul palco Rocco Papaleo: “Ora esci! – interviene – Che voglio presentarti come cristo comanda!” La presentazione sanremese fa scoppiare il teatro in una grassa risata!

La voce inconfondibile di Haber ci guida nel viaggio musicale fatto di brani inediti presentati per la prima volta, arrangiamenti originali di grandi classici della canzone d’autore italiana ed alcuni pezzi del suo particolare repertorio musicale. Tanti sono gli amici che hanno collaborato alla creazione del disco edito da Hydra Music: Sergio Cammariere, Giuliana De Sio, Paolo Fresu, Fausto Mesolella, Giuliano Sangiorgi, Beppe Servillo, Enzo Gragnaniello, Francesco Arpino, Phil Palmer.

Ieri sera presenti sul palco a duettare con il cantante-attore c’erano Giusy Ferreri, Danilo Rea e Mimmo Locasciulli dal quale riceve un amichevole abbraccio e il commento più affettuoso: “Sei una dolcissima amabile puttana! Sei un grande cantante!” Ed è qui che parte il ringraziamento a Francesco De Gregori per aver scritto una canzone apposta per lui: La Valigia dell’attore. Durante il concerto non mancano gli omaggi al cinema di Fellini e di Monicelli “mio grandissimo amico che mi manca tanto”. Haber non dimentica Luigi Tenco e ricorda il teatro di  Bukovski. Infine ringrazia tutti, proprio tutti: i musicisti, il direttore artistico Sasà Flauto, il regista Alfio Scuderi, Alessio Bonomo autore dei pezzi, i tecnici e soprattutto il suo pubblico che lo acclama in applausi scroscianti. Un ringraziamento speciale di Alessandro va alla figlia Celeste Haber presente in sala, che ha contribuito al video della canzone “Nessuno poteva non sapere” con la regia di Tonino Zangardi.

Marzi Fanciulli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.