Sanremo 2012: tra i giovani vince Casillo, stasera uragano Celentano

Home»Spettacolo»Sanremo 2012: tra i giovani vince Casillo, stasera uragano Celentano

ROMA, 18 Febbraio – Alessandro Casillo ha vinto il Festival di Sanremo nella categoria Giovani con la canzone “E’ vero (che ci sei)”. Ieri sera è avvenuta la premiazione del cantante, tra gli applausi e l’approvazione del pubblico. L’artista ha prevalso grazie ai consensi del televoto e del social network Facebook, precedendo Erica Mou. Alla giovane salentina sono andati invece i premi della critica ‘Mia Martini’ e il Premio Sala Stampa radio tv. Tra gli eliminati d’eccezione, ci sono I Matia Bazar con il brano “Sei tu” e Chiara Civello con il brano “Al posto del mondo”, che ormai sono tagliati fuori dalla corsa al premio finale.

Alla finale parteciperanno: Arisa con il brano “La Notte”; Samuele Bersani con “Un pallone”; il duo Pierdavide Carone-Lucio Dalla con “Nani'”; Dolcenera con “Ci vediamo a casa”; Emma con “Non e’ l’inferno”; Eugenio Finardi con “E tu lo chiami Dio”; il duo Gigi D’Alessio-Loredana Berte’ con “Respirare” ( ripescati dal televoto dopo essere stati eliminati la seconda sera ); Nina Zilli con “Per sempre”; Noemi con “Sono solo parole” e Francesco Renga con “La tua bellezza”.

E c’è grande attesa per il ritorno di Celentano. Il Molleggiato farà ritorno questa sera sul palco dell’Ariston e si prevede che ci sarà il boom degli ascolti. Il direttore generale della Rai, Lorenza Lei, ha espresso il desiderio, in un comunicato stampa, di non dover più imbattere in situazioni poco piacevoli che generano polemiche, come l’intervento dell’artista della prima serata del Festival. Infatti in Rai auspicano che l’intervento di Celentano sia dettato dal ‘buon senso e dalla correttezza’, visto che il criterio di valutazione di un programma non si basa solo sugli ascolti, ma soprattutto sulla qualità del programma stesso, che deve essere in linea con il rispetto di tutti, pubblico e collaboratori stessi. Insomma a Viale Mazzini saranno molti i televisori accesi stasera, fino a che l’ultima luce del palco non sarà spenta.

Sabrina Bachini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.