La confessione di Susan Sarandom: ha concepito la figlia sulla scalinata di Piazza di Spagna

Home»Spettacolo»La confessione di Susan Sarandom: ha concepito la figlia sulla scalinata di Piazza di Spagna

ROMA, 14 Febbraio – Susan Sarandon lunedì scorso è stata la prima ospite del nuovo programma televisivo Lucid conversations di  Alan Cumming. Durante l’intervista ripresa dall‘Huffington Post, l’attrice ricorda l’estate del 1984, l’amore per il regista italiano Franco Amurri e il momento di passione con lui sui gradini della scalinata di Piazza di Spagna. Parlando di fertilità la Sarandon racconta la sua personale esperienza: “Se qualcuna tra di voi ha problemi a restare incinta, il mio consiglio è: andate in Italia. Prendetevi una vacanza, mangiate, bevete e fate l’amore. Vedrete che qualcosa succederà. È esattamente quello che è successo con mia figlia Eva. Sulla scalinata di Trinità dei Monti“.

Sono tante le donne che per diversi motivi non riescono ad avere figli, l’attrice rivela il problema di cui ha sofferto: «Sono stata portata in ospedale e mi hanno detto che avevo un’endometriosi molto grave, disturbo sofferto da tantissime donne». Ma la sessantacinquenne rassicura chi potrebbe avere lo stesso problema: come metodo di relax, contro l’ansia di non riuscire ad avere un figlio, ha invitato le donne che hanno difficoltà a restare incinte, a passare una vacanza a Roma e ad abbandonarsi ai piaceri della dolce vita.

Così Eva Maria Livia Amurri, concepita sullo sfondo di Trinità dei Monti, nasce a New York il 15 marzo del 1985. Anche lei sogna un futuro d’attrice e dopo la separazione tra Susan Sarandon e il regista italiano resta negli Stati Uniti. Nel 1996 esordisce come attrice  in  “Dead Man Walking” a fianco della madre, il regista è il patrigno Tim Robbins. Per l’interpretazione di quel film Susan Sarandon riceve il premio Oscar come migliore protagonista.

Dopo Eva, l’attrice ha altri due figli da Robbins: Jack Henry, nato nel 1989, e Miles di tre anni più piccolo. Madre per l’ultima volta quando è ultraquarantenne. La relazione con il regista statunitense dura più di venti anni, li unisce la famiglia, il cinema e la politica, entrambi sono schierati con i democratici, pacifisti ed ecologisti. Ma tanti ricordi della passione sono legati all’Italia, ai tempi dell’unione con Amurri. E se c’è un luogo da suggerire per l’amore, Susan Sarandon non ha dubbi: è Roma.

Marzia Fanciulli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.