Teatro Vascello : in scena “Sogno di una notte d’estate”

Home»Eventi»Teatro Vascello : in scena “Sogno di una notte d’estate”

ROMA, 31 Gennaio –  Intrecci, luci e amori si rendono protagonisti di un’opera senza eguali che porta la firma noto scrittore William Shakespeare. Il tutto è sospeso tra sogno e realtà in un fantastico mondo in cui fa da sfondo la magia. Tutto ciò potrà deliziarvi per qualche ora, se deciderete di assistere a questa imperdibile performance che andrà in scena al Teatro Vascello.

Si tratta di “Sogno di una notte d’estate”, la commedia più popolare di William Shakespeare (1595) che verrà rappresentata presso il Teatro Vascello di Roma dal 31 Gennaio al 12 Febbraio. A dominare la scena saranno le vicende amorose di due coppie di personaggi (Ermia ,Lisandro, Elena e Demetrio)che dovranno affrontare varie peripezie prima di ricongiungersi definitivamente. Ma non saranno i soli protagonisti perché a rendere il tutto ancora più fiabesco e fantasioso sarà la presenza di elfi, fate, folletti e abitanti di Atene.

Con la traduzione di Patrizia Cavalli, le scene di Roberto Bivona e Carlo Cecchi, i costumi di Sandra Cardini, le luci di Stefano Barbagallo, la consulenza musicale di Nicola Piovani e la regia di Carlo Cecchi, questo spettacolo è nato come saggio di diploma degli allievi attori dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” diretto da Carlo Cecchi nel Giugno 2009. Ma il tutto non si è concluso con un solo applauso perché  il Teatro Stabile delle Marche lo ha fatto debuttare  al 52° Festival dei 2mondi di Spoleto e distribuito per due stagioni teatrali in tutta Italia.

 “Si tratta dunque di un gruppo di giovanissimi attori, alcuni dei quali anche musicisti, che affrontano, per la prima volta, l’esperienza di una Compagnia di teatro e di una tournée” è quanto dichiara Carlo Cecchi e continua “ Al di là dell’enorme piacere che io provo a recitare, il mio ingresso nella Compagnia di questi giovanissimi attori è in realtà lo sviluppo naturale di un rapporto umano e professionale che, a partire dalle prime, dure prove del saggio, è cresciuto in maniera piuttosto felice e sorprendente.”

Teatro Vascello: informazioni di servizio

Lo spettacolo sarà rappresentato alle ore 21,00 dal martedì al sabato e alle 18,00 la domenica. I prezzi oscilleranno dai 15 ai 20 euro, e sarà possibile prenotare i biglietti per telefono o mail. Per chi dovesse utilizzare i mezzi pubblici, sono consigliate le linee: 75, 44, 710, 870, 871 che si possono prendere rispettivamente dalla stazione Termini, Colosseo e  Piramide. Mentre, coloro che arriveranno con la propria automobile potrà contare sulla disponibilità di vari parcheggi a pagamento a pochi metri dal Teatro Vascello.

Martina Morlè

“Serata Novecento” al Teatro Vascello: in scena le fragilità dell’uomo

Teatro Vascello

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.