Equitalia con il fiato sul collo di Luca Laurenti, rischia il pignoramento di 6 appartamenti

Home»Spettacolo»Equitalia con il fiato sul collo di Luca Laurenti, rischia il pignoramento di 6 appartamenti

ROMA, 27 Gennaio – Dato lo spiccato umorismo  che lo ha sempre contraddistinto, forse proverà a scherzarci su anche questa volta. Infatti, il comico e cantante Luca Laurenti l’ha combinata davvero grossa, e ora non gli resta altro che sperare bene. Tutto dipenderà da una decisione, e chissà se proprio questa lo manderà a casa con le tasche vuote.

Il rischio è che gli vengano pignorati da Equitalia, sei appartamenti in zona Corso Buenos Aires a Milano, del valore complessivo di 5 milioni di euro. Il motivo sarebbe stato un mancato pagamento, di 2 milioni di euro, d’imposte IRAP tra il 2000 e il 2005. Si tratterebbe di tasse dichiarate e non versate per un contenzioso avviato con la moglie Raffaella Ferrari nel 2007. Da quanto affermano i suoi legali, l’imposta regionale per le libertà produttive dei liberi professionisti, non riguarderebbe chi fa spettacolo poiché non dispone di un’organizzazione professionale come quella degli studi di avvocati, ingegneri e architetti. Ma questa tesi è stata respinta in primo grado e nel caso in cui la coppia perdesse ancora, gli appartamenti potrebbero essere messi all’asta. Prima della decisione d’appello, il comico e la moglie dovranno aspettare ancora due settimane, forse le ultime ‘da padroni’ dei sei appartamenti.

Trattandosi di cifre molto alte, è quasi certo che anche il guadagno del comico lo sia. In effetti, divertire e intrattenere un pubblico sempre numeroso non è cosa da tutti. Ma Luca Laurenti con la simpatia e la sua gran bella voce sembra proprio che non fatichi a riuscirci.

Martina Morlè

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.