Arisa racconta il suo lato amaro in un romanzo, oggi disponibile in tutte le librerie

Home»Spettacolo»Arisa racconta il suo lato amaro in un romanzo, oggi disponibile in tutte le librerie

ROMA, 24 Gennaio – Impacciata, stravagante e fantasiosa, Arisa non si smentisce mai. Il look fa tendenza e le canzoni sono tra le più scaricate, ma lei non è soddisfatta e colpisce ancora. Questa volta in maniera diversa, non con una canzone ma con un romanzo. Intitolato ”Il paradiso non è un granché”, oggi sarà possibile acquistarlo in tutte le librerie.

Protagonista del libro è Marisa, una ragazza che ama cantare al pascolo nella Basilicata degli anni 70. Non avendo nessuna possibilità per sfondare nel mondo della musica, la giovane si limita a riprodurre le canzoni più famose di Little Tony e Nada. “Nel romanzo ho tirato fuori il mio lato amaro- afferma la cantante-  tipico di chi è abituato a impressionare con la comicità. Per scrivere ho attinto ai racconti della mia famiglia, alla mia fantasia, alla vita di chi mi ha sempre circondato”. Infatti non è un caso che i personaggi principali del romanzo si ispirino fondamentalmente a mamma Assunta e a Giuseppe Anastasi, ex fidanzato, del quale afferma: ”Hai presente l’amore spensierato, quello assoluto con cui condividi tutto? Però poi vedevo che le luci si concentravano su di me. E questo ci ha allontanato. Ero impreparata. Ma non c’è mai stato rancore”

Al prossimo Festival di Sanremo Arisa ci stupirà ancora: “Vedrete un’Arisa nuova. Porterò ‘La notte’  che parla di una ragazza che scrive su un foglio il dolore per la perdita di un amore. E per la solitudine che ti assale in quei momenti”. La cantante avrà vissuto realmente queste sensazioni? E soprattutto, per quale amore avrà sofferto? E’ probabile che nel suo cuore ci sia ancora Giuseppe Anastasi? Forse ci risponderà con un nuovo colpo di scena.

Martina Morlè

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.