Festival di Sanremo 2012: la vedova di Battisti dice no al tributo

Home»Spettacolo»Festival di Sanremo 2012: la vedova di Battisti dice no al tributo

ROMA, 17 GennaioIl programma della 62esima edizione del Festival di Sanremo è stato appena annunciato ufficialmente – durante la conferenza stampa di domenica 15 gennaio – e arrivano già delle battute di arresto per il direttore artistico Gianmarco Mazzi: tutti i riflettori sono puntati sulla vedova di Lucio Battisti, Grazia Letizia Veronese, che dà fuoco alle polveri diffidando la direzione artistica del Festival dal far eseguire brani del marito, che pure all’Ariston ci andò, criticatissimo, nel lontano 1969, portando la canzone Un’avventura.

La polemica è scattata al momento della presentazione dei brani – due classici di Lucio Battisti – che dovrebbero cantare Gary Go con Emma e Sarah Jane Morris con Noemi: Il paradiso (per la vincitrice di Amici) e Amarsi un po’ (per la rivelazione di X-Factor). A quanto pare però la vedova Battisti – da sempre molto protettiva nei confronti dell’immagine del marito – non ha gradito l’omaggio del Festival, e ha proibito di cantare le due canzoni sul palco: “La vedova di Battisti mi ha telefonato per diffidarci dal cantare i brani in programma – spiega Mazzi – Per noi si tratta di un modo di rendere onore alla memoria di Battisti. Sono un po’ sconcertato, mi sembra brutto proibire a due giovani artiste di farlo”.

Ma non è ancora detta l’ultima parola: Mazzi si è indirettamente appellato al compagno di una vita di Battisti: “I due brani sono anche di Mogol: mi piacerebbe sapere cosa ne pensa”.

Costanza Ferruzzi                                                                                    

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.