Sanremo giovani: Polemiche e selezioni a rischio

Home»Spettacolo»Sanremo giovani: Polemiche e selezioni a rischio

ROMA,3 Gennaio – Comincerà solo a Febbraio, dal 14 al 18, ma la nuova edizione di Sanremo 2012, fa già parlare di sé. Questa volta, oltre hai soliti rumors sui possibili cantanti in gara o sugli affascinanti ospiti internazionali, la questione che sta tenendo banco in questi giorni è un ricorso al Tar del Lazio per l’abbassamento della soglia massima d’età.

I quattro firmatari sono i cantanti Davide Misiano, Gaetano Massaro in arte Valerio, Emil Spada, e Angela Ruggiero, i quali hanno definito “illegittimi e discriminatori”, i nuovi criteri di selezione per Sanremo Giovani che consentono la partecipazione al Festival solo alla fascia d’età tra i 14 e i 28 anni, a differenza degli scorsi anni, dov’era consentita la candidatura fino ai 36 anni.

“Questa disposizione nega un posto all’interno della più importante manifestazione canora nazionale a un’intera generazione di artisti estremamente prolifica e vitale”, hanno dichiarato gli esclusi che, con il loro ricorso, potrebbero far saltare la partenza della sezione cadetta del prossimo Festival della Canzone Italiana.

 “Ora – afferma Davide Misiano – ci attendiamo la pronuncia del Tar e la riapertura dei termini di concorso con l’inclusione della fascia over 28 al fine di eliminare la disparità di trattamento”.

Il cast degli 8 artisti Giovani che saliranno sul palco di Sanremo sarà formato dai 2 ragazzi selezionati tra i vincitori del concorso del Comune di Sanremo Areasanremo e da altri 6 scelti in rete tra tutti gli artisti partecipanti a Sanremosocial, su Facebook, dove i video caricati finora sono oltre 600.

Emanuele Verdone

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.