Freddie Mercury: vent’anni fa l’epilogo della voce dei Queen sconfitto dall’AIDS

Home»Spettacolo»Freddie Mercury: vent’anni fa l’epilogo della voce dei Queen sconfitto dall’AIDS

ROMA, 23 Novembre –  L’Aids lo portò via dal mondo della musica ma tuttora è intramontabile il mito di Freddie Mercury, voce dei Queen. Era il 24 novembre 1991 quando Freddie ci lasciò e soltanto due giorni prima della sua tragica scomparsa aveva diramato un comunicato stampa, dove ufficialmente dichiarava la sua malattia per cui aveva lottato con forza.

Nonostante siano passati venti anni dalla sua morte il suo personaggio è ormai diventato una leggenda. Ancora oggi il suo ricordo è vivo in numerosi tributi che spesso si esibiscono riportando sul palcoscenico canzoni indimenticabili. Giovanissimi ascoltano la musica dei Queen e molteplici sono le pubblicazioni di biografie sul cantante. La più recente “Una biografia intima” di Peter Freestone, il quale fu assistente personale di Mercury per dodici anni consecutivi, fino all’epilogo dell’artista.

Non solo libri ma anche pellicole cinematografiche, risale al 2007 un progetto non andato poi in porto che vedeva Sacha Baron Cohen come protagonista di “Mercury’s legendary partyng” presunto titolo del film. L’attore stesso aveva smentito tale diceria attraverso il suo portavoce, nonostante vi siano notizie certe adesso sul reale procedimento del progetto. Le riprese sembrano essere iniziate e il film dovrebbe approdare nei cinema per l’autunno 2012. Non per ultimo il famoso musical “We will rock you” basato sulle canzoni dei Queen che ha riscosso un successo mondiale tanto che a causa delle molteplici richieste, lo spettacolo è stato prolungato indefinitamente presso il Dominion Theatre di Londra, diventando il più duraturo musical nei teatri londinesi.

 

Sabrina Spagnoli

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.