Nasce WorldCam, a spasso per il mondo grazie alle foto di Instagram

Home»Tecnologia»Nasce WorldCam, a spasso per il mondo grazie alle foto di Instagram

ROMA, 17 OTTOBRE Instagram, l’app. per smartphone per modificare con un tocco retrò le proprie immagini diventa ora più interattivo. I due creatori svedesi del programma, Oskar Sundberg e Per Stenius, hanno realizzato il sito WorldCam. Oltre Facebook e Twitter, gli utenti ora potranno condividere le proprie immagini, consultabili da qualsiasi persona sia interessata a voler prendere informazioni sulla località turistica interessata. Quest’inedita “mappa dei luoghi” dà una prospettiva meno impersonale di Google Street e certo più ravvicinata di Google Earth. Più il luogo d’interesse è conosciuto e turistico, più immagini saranno a disposizione. Con un click si potrà passare dal Canal Grande a Venezia, al Taj Mahal, per passare poi a Times Square e al quartiere di Akihabara a Tokyo. Ci si potrà fare un’idea dei luoghi da visitare in base alle immagini caricate dai milioni di utenti, una piazza, una via piena di negozi, borghi caratteristici.

Grazie all’occhio elettronico ad alta risoluzione degli smartphone sarà dunque più semplice farsi un’idea del posto. Naturalmente, nei paesi meno sviluppati o con maggiori controlli governativi sulla diffusione in rete sarà più difficile acquisire informazioni. Grazie ad Instagram sarà possibile accedere a luoghi ad accesso ridotto o selettivo, non tanto particolari luoghi di culto o monumenti, ma uffici come Google, la Apple o alcuni set degli Universal Studios, visti attraverso “l’occhio” di chi ci lavora. Insomma, Instagram sta diventando una grande enciclopedia di documentazione fotografica, che cattura ogni istante in qualsiasi città del mondo. A dimostrarlo è il progetto “This in Now”, che raccoglie foto catturate in un determinato momento in 12 città del mondo, da un capo all’altro del pianeta.

Stefano Roselli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.