“Non ti piace” dillo su Facebook con l’applicazione Enemy Graph

Home»Tecnologia»“Non ti piace” dillo su Facebook con l’applicazione Enemy Graph

ROMA, 29 Marzo – Agli 800 e passa milioni utenti di Facebook è mai passata in mente l’idea di accumulare anche “nemici” virtuali. Ora si può grazie ad un’applicazione esterna, EnemyGraph messa a punto dal professore universitario dell’Università del Texas di Dallas, Dean Terry, e dallo studente Bradley Griffith.

“Le persone sono accumunate anche dalla negatività, non per forza dalla condivisione di qualcosa di positivo, ad esempio nello sport”. E tranquillizza: “E’ possibile immaginare un abuso o un uso sbagliato dell’applicazione, ma terremo d’occhio cosa succede molto da vicino”.Secondo Terry in questo modo risulta essere possibile ottenere maggiori informazioni circa le relazioni tra gli utenti iscritti al social network di Menlo Park, non per forza collegati sempre da opinioni favorevoli nei confronti di qualcuno o qualcosa, ma spesso d’accordo circa il contrario.

È il contrario di ‘mi piace’ e permette di annettere le categorie più disparate di nemici: da utenti a celebrità, aziende, squadre di calcio. Inoltre, EnemyGraph semina ulteriore zizzania con i ‘rapporti di dissonanza che avvisano quando a uno dei tuoi amici piace un tuo nemico. EnemyGraph rappresenta quindi la risposta alla crescente domanda da parte degli utenti circa una funzionalità di questo tipo, come dimostrato dalle oltre 3 milioni di adesioni ad una pagina in cui viene richiesta l’implementazione di un pulsante “Non mi piace”, per indicare come  nel mondo social non tutto è sempre gradevole o ignorabile.

Stefano Parisi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.