Il futuro dell’auto: General Motors lavora sui finestrini touch-screen

Home»Magazine»Il futuro dell’auto: General Motors lavora sui finestrini touch-screen

ROMA, 22 GennaioSfiorando con le dita il finestrino, potremmo navigare o disegnare, mentre ci dirigiamo da qualche parte. Quelli che una volta avevano la manovella, diventeranno presto touch-screen. Questa la nuova frontiera della General Motors. Non solo un’idea, ma un vero e proprio progetto, affidato alla ditta israeliana Future Lab Presos. L’azienda sta studiando finestrini applicando la tecnologia dei famosi e moderni tablet-pc.

L’onda del touch screen sta travolgendo anche il mondo delle auto. Il tutto accade mentre la casa automobilistica di Detroit si piazza al primo posto per auto vendute nell’arco del 2011. La GM ha venduto poco più di 9 milioni di vetture in tutto il mondo. Alle spalle si classifica la Toyota, che aveva sottratto la testa della classifica, degli ultimi due anni, proprio alla General Motors.

Più 7,6 per cento di fatturato per la casa automobilistica americana. Ci sono polemiche per il conteggio delle vetture. In pratica la Gm avrebbe conteggiato anche le vetture prodotte in Cina dal Partner di minoranza Saic con il marchio Wuling. Nonostante tutto, nel periodo di maggior crisi dell’economia mondiale, il colosso americano rimane sempre il più forte sia tecnologicamente che economicamente.

Giancarlo Lettera

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.