Google search plus your world: continua la polemica sulle ricerche nel web

Home»Magazine»Google search plus your world: continua la polemica sulle ricerche nel web

ROMA, 12 Gennaio – Google, il motore di ricerca più utilizzato del Web, da oggi ha una funzione in più si chiama: Search plus your world. La novità parte dal sito inglese e sarà poi attivata anche sugli altri portali, incluso quello italiano.

La nuova funzione va di fatto ad estendere  le ricerche con informazioni pescate dalle sue reti sociali. In poche parole dopo aver trovato una parola chiave, gli utenti vedranno apparire anche messaggi, immagini e filmati che hanno pubblicato in precedenza su Google+, oppure condivisi dai loro contatti nel social network. Come se fosse una sorta di archivio personale e collettivo accessibile online. Diventando cosi un motore di ricerca che capisce non solo i contenuti, ma anche le persone e le relazioni. Le modifiche riguardano soltanto gli iscritti di Google, registrati per esempio alla posta elettronica Gmail.

Le ultime modifiche di Google hanno sollevato dubbi da parte di Twitter. In una nota ufficiale ha sostenuto che i messaggi condivisi dai suoi iscritti potrebbero essere «molto più difficili da trovare per chiunque». Non ha tardato ad arrivare la risposta di Google: ricorda che in precedenza avevano un accordo per l’integrazione nella ricerca online, ma non è stato rinnovato.

GUARDA IL VIDEO

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.