Facebook aiuta a mantenere più vicini gli amici

Home»Magazine»Facebook aiuta a mantenere più vicini gli amici

ROMA, 24 NovembreFacebook si è rivelato non solo il social network del momento per via delle molteplici funzionalità, ma è diventato nel tempo anche un ottimo strumento per poter mantenere i rapporti con persone care a noi purtroppo lontane. Quanti di noi avranno amici sparsi un po’ in tutto il mondo e avranno difficoltà a comunicare o vedersi? Non solo, spesso diventa un mezzo necessario anche per quelle persone che pur non abitando lontano, ma assorbiti dalla vita lavorativa e gli impegni familiari, non hanno il tempo necessario di poter coltivare le proprie amicizie abitualmente. Così Fb è venuto incontro a milioni di persone che con un semplice click possono rimanere in contatto con persone all’altro capo del mondo e non, oltre a poterle vedere nelle foto pubblicate e adesso anche in video, ultima funzionalità apportata alla chat.

In tutto questo è possibile comunque fare delle distinzioni di separazione fra gli amici sul social network, ovvero appurare il grado di distanza, che si articola in 4 livelli. Fra due amici il grado di separazione, ad esempio, risulta essere pari a 0 mentre due persone che non si conoscono ma hanno un amico in comune il grado sarà 1, e così via. La scoperta proviene da un gruppo di ricercatori dell’Università Statale di Milano, coordinati da Sebastiano Vigna il quale avrebbe inventato un algoritmo e un software capaci di misurare i gradi di separazione fra gli utenti del noto social network. Tale scoperta può essere ricondotta agli esperimenti di Stanley Milgram effettuati verso la fine degli anni 60 su alcune persone, per cui è stata confermata l’idea che al mondo esistano sei gradi di separazione. Ogni coppia di persone è in media separata da sei conoscenze intermedie. L’idea è stata anche alla base di un’opera teatrale da cui poi è stato tratto il film “Sei gradi di separazione” con protagonista Will Smith.

L’unico dubbio che resta è se gli esperimenti condotti da Milgram fossero in qualche modo validi per tutto il mondo, cosa che con Facebook è avvenuta poiché l’indagine è stata condotta su scala planetaria. La media dei gradi risultati, è stata di 3,74. Gli esperti infatti spiegano che almeno il 92% delle coppie è separato solamente da 4 gradi. E pensare che i ricercatori hanno utilizzato la bellezza di 65 miliardi di coppie, quanto il numero corrente di rapporti di amicizia su Facebook.

A questo punto chissà se in qualche modo abbiamo fra gli amici anche personaggi famosi?

Sabrina Spagnoli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.