La frittura fa bene, basta utilizzare l’olio giusto!

Home»Magazine»La frittura fa bene, basta utilizzare l’olio giusto!

ROMA, 26 Gennaio – Finalmente una buona notizia per gli amanti della frittura. La frittura non fa male. La ricerca dell’Università Autonoma di Madrid discolpa la frittura in olio di oliva o di girasole dall’accusa di favorire malattie cardiache. Lo studio ha avuto luogo in Spagna, paese mediterraneo in cui viene utilizzato l’olio di oliva o di girasole per la frittura.

Il team guidato da Pilar Guallar-Castillon, docente della Università Autonoma di Madrid, ha esaminato i metodi di cottura di 40.757 adulti di età compresa tra 29 e 69 anni su un periodo di 11 anni. Nessuno dei partecipanti aveva malattie di cuore quando è iniziato lo studio. I partecipanti al test hanno risposto a domande sulla loro dieta e sui metodi di cottura. A distanza di tempo sono state riscontrati 606 casi di patologie cardiache e 1.134 decessi, tuttavia incrociando i dati in loro possesso, i ricercatori hanno notato che non vi era alcuna relazione tra consumo di cibi fritti con olio d’oliva o girasole e l’insorgenza di cardiopatie.

Gli autori hanno sottolineato: “In un paese mediterraneo dove gli oli di oliva e di girasole sono i grassi più comunemente usati per friggere, e dove grandi quantità di cibi fritti sono consumati sia dentro sia fuori casa, non è stata osservata alcuna associazione tra il consumo di cibi fritti e il rischio di malattia coronarica o di morte. Il nostro studio sfata il mito che vuole il cibo fritto generalmente legato alle malattie al cuore”.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.