Anziani con più memoria grazie ai cerotti alla nicotina

Home»Magazine»Anziani con più memoria grazie ai cerotti alla nicotina

ROMA, 10 Gennaio – Chi l’avrebbe mai detto che i cerotti alla nicotina, oltre ad aiutare coloro che vogliono smettere di fumare, facessero bene anche ai soggetti anziani? Una nuova scoperta infatti attesta che i suddetti cerotti siano in grado di fortificare la memoria negli anziani.

La scoperta è stata riportata sulla rivista “Neurology” della American academy of Neurology,e  lo studio ha visto 74 soggetti non fumatori attorno ai 76 anni coinvolti. Dopo essere stati suddivisi in due gruppi, il primo ha applicato per sei mesi tutti i giorni il cerotto, mentre il secondo ha ricevuto un placebo. In seguito alcuni accertamento hanno permesso di rilevare che fra le persone del primo gruppo era avvenuto un recupero della memoria del 46%, dato confrontato con le normali capacità di altri coetanei. Per il secondo gruppo è stato invece riscontrato un peggioramento pari al 26%.

Gli studiosi hanno tenuto a precisare che tale terapia non deve essere applicata a soggetti oltre i 75 anni che non abbiano problematiche legate alla memoria. Le raccomandazioni inoltre invitano a rivolgersi sempre al proprio medico di fiducia, poiché la nicotina è una sostanza stupefacente oltre ad un veleno naturale utilizzato per la produzione di insetticidi.

Sabrina Spagnoli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.