Terrore in una scuola della Capitale: esplode una caldaia, feriti un operaio e una bidella

Home»Roma»Cronaca»Terrore in una scuola della Capitale: esplode una caldaia, feriti un operaio e una bidella

ROMA, 24 SETTEMBRE Paura in una scuola superiore di Roma. Una caldaia è esplosa  nell’Istituto tecnico Matteucci in Via Roberto Rossellini numero 5 a Roma, zona Casal Boccone. Due persone sono rimaste ferite nell’esplosione e sono state portate di corsa all’Ospedale Sant’Eugenio con il codice rosso per ustioni. Secondo fonti del 118, i feriti sono un tecnico intervenuto per la manutenzione della caldaia e una bidella. Entrambi sono stati trasportati direttamente all’ospedale con urgenza, nel reparto grandi ustionati. La notizia positiva è che nessuno studente è rimasto coinvolto. L’esplosione è avvenuta mentre l’operaio stava eseguendo dei lavori di manutenzione. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, 118 e carabinieri. L’istituto è stato evacuato.

Il ragazzo 27 enne che stava lavorando alla manutenzione della  caldaia è ricoverato in prognosi riservata. I medici, appena arrivato in ospedale, gli hanno prestato subito le prime cure per scongiurare il pericolo di complicazioni. Il giovane ha riportato delle ustioni di terzo grado, profonde, sulle braccia, sull’addome e sugli arti inferiori. L’altra persona rimasta ferita, una bidella dell’Istituto, è in condizioni meno gravi e i medici sperano in breve di poter risolvere la situazione e rimandare a casa la paziente in ottime condizioni di salute.

Sabrina Bachini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.