Ostia: aggrediscono connazionale con una pietra, arrestati due egiziani

Home»Roma»Cronaca»Ostia: aggrediscono connazionale con una pietra, arrestati due egiziani
ROMA,17 SETTEMBRE – Una nuova aggressione per le strade di Ostia e non se ne capisce il motivo. Forse un regolamento di conti ha spinto due giovani ragazzi egiziani, A.G. 19enne e H.M., 23enne, ad aggredire con una pietra un loro connazionale. I ragazzi sono stati entrambi fermati dai carabinieri con l’accusa di “lesioni aggravate”.

E’ accaduto tutto ieri sera, verso le 21, quando i due giovani hanno aggredito, per futili motivi, il connazionale, provocando al malcapitato una profonda ferita sulla testa per via dell’utilizzo di una pietra presa da terra ed impiegata come arma . La tempestiva chiamata al 112 da parte di alcuni passanti che hanno assistito alla scena, fortunatamente, ha permesso l’immediato intervento dei Carabinieri che stava pattugliando la zona. Alla vista dei militari, i due ragazzi hanno lasciato cadere la pietra e si sono dati a una precipitosa fuga, cercando di sfuggire. I militari hanno, comunque, dopo una breve colluttazione, avuto la meglio bloccando e arrestando i malviventi.

La vittima è stata subito trasportata all’Ospedale G.B.Grassi di Ostia per le cure del caso, ed è stata dimessa con una prognosi di 7 giorni. I due arrestati sono stati portati nella mattinata di oggi presso il Tribunale di Roma per essere giudicati.

Marina Mignano

 

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.