Maltempo a Roma: Protezione civile dichiara stato di allerta

Home»Roma»Cronaca»Maltempo a Roma: Protezione civile dichiara stato di allerta

ROMA, 13 Settembre – La Protezione civile del Campidoglio ha diramato lo stato di allerta maltempo in seguito all’avviso di condizioni avverse emesso dal Dipartimento Nazionale e dalla Regione Lazio. Le condizioni di maltempo che abbiamo già potuto osservare la notte scorsa, dureranno fino alla giornata di venerdi’.

La perturbazione di origine atlantica sta interessando il centro-nord della penisola. Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

Nella capitale, torna la paura allagamenti soprattutto ad Ostia a causa di questa nuova perturbazione, denominata Medea, ci saranno forti piogge e raffiche di vento provenienti da sud-ovest. Già la settimana scorsa fin dalle prime piogge tutto il territorio del XIII Municipio si è allagato. Tanti i problemi per i cittadini che hanno visto le loro abitazioni invase dall’acqua.

Per fronteggiare gli eventuali disagi creati dal nubifragio,la task-force operativa è composta da volontari delle associazioni di protezione civile, agenti della Polizia Roma Capitale, operatori comunali di Protezione civile, operatori scelti della squadra emergenze del Servizio Giardini, personale di pronto intervento di: Ama, Acea, Atac, Roma servizi per la mobilità, dipartimento lavori pubblici. Le squadre comunali e del volontariato disporranno di idrovore e mezzi pesanti cui si aggiungeranno mezzi speciali (elephant, canal jet, autospurgo) del dipartimento lavori pubblici per la disostruzione di tombini e caditoie in emergenza. Potenziato anche il personale in servizio nella Sala Operativa di Porta Metronia che risponde al numero verde 800.854.854 Presidi di pronto intervento e monitoraggio saranno dislocati sulle consolari e grandi strade di accesso alla Capitale, nelle stazioni metropolitane e presso alcuni capolinea di autobus”.

Marina Mignano

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.