Roma: anziano denuncia aggressione da vigili urbani di Ostia

Home»Roma»Cronaca»Roma: anziano denuncia aggressione da vigili urbani di Ostia

ROMA, 12 SETTEMBRE – E’ stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale G.S., l’anziano di 79 anni che sabato scorso ha denunciato alla Procura della Repubblica di aver subito una aggressione da parte degli agenti della polizia municipale del XIII Gruppo di Roma Capitale ma il comandante dei vigili di Ostia ha dichiarato: “Siamo stati noi a denunciarlo per oltraggio a pubblico ufficiale. Si è intromesso ed ha intralciato l’operazione che era in corso in viale della Vittoria contro l’abusivismo commerciale”.

La versione dell’anziano. La presunta vittima dell’aggressione ha dichiarato “di aver subito un’aggressione in piena regola, di essere stato gettato a terra. Questi i fatti, secondo la versione del 79enne, che è assistito dagli avvocati Mariano e Benedetto Buratti di Roma, il quale ha indicato anche dei testimoni e che l’aggressione sarebbe avvenuta venerdì 7 settembre, mentre percorreva viale della Vittoria, a Ostia, diretto a viale Paolo Orlando, dove doveva effettuare un pagamento. I vigili, impegnati a controllore gli ambulanti che in zona tra via Oletta, viale della Vittoria e via Capitan Casella avevano organizzato il solito mercatino di oggetti recuperati direttamente dai cassonetti e gli avrebbero impedito il passaggio. L’anziano, trovata la strada bloccata, avrebbe avuto il torto di lamentarsi ad alta voce di quanto stava succedendo: ”Avevo un appuntamento e ho detto che stavo perdendo del tempo prezioso – si legge nella denuncia -. Improvvisamente e senza alcun motivo sono stato brutalmente aggredito dagli stessi vigili che, nonostante la mia età, mi hanno piegato il braccio sinistro dietro la schiena”. L’uomo, che ha fatto subito presente di essere cardiopatico, è svenuto ed è stato portato in ospedale al Grassi di Ostia dove gli sono stati riscontrati: un episodio presincopale in seguito ad aggressione, trauma al braccio e sublussazione scapolo-omerale’. Sarà la magistratura a far luce sulla vicenda.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.