Venerdì di caos a Roma, è ancora sciopero dei trasporti

Home»Roma»Cronaca»Venerdì di caos a Roma, è ancora sciopero dei trasporti

ROMA, 20 LUGLIOAltro venerdì nero per chi si muove con i mezzi pubblici. È in corso nella capitale lo sciopero del trasporto pubblico locale che si concluderà alle 12,30. La protesta interessa tutti gli addetti sia dei servizi urbani sia extraurbani ed è stato proclamato unitariamente dalle sigle sindacali “a seguito della comunicazione da parte delle associazioni datoriali, Asstra e Anav, di recesso dal contratto della mobilità”.

la situazione a Roma: metro A chiusa, la metro B è invece attiva con servizio ridotto. Ferme anche la Roma-Lido e la Termini-Giardinetti. Attiva invece la Roma-Viterbo. Per i bus possibili cancellazioni di corse o di linee. I varchi delle Ztl diurne Centro Storico e Trastevere non saranno attivi. L’accesso sarà dunque libero per agevolare gli spostamenti in città.

Lo sciopero nelle altre città. A Milano dalle 18 alle 22; Napoli dalle 9.30 alle 13.30; Torino dalle 15 alle 19; Venezia-Mestre dalle 10 alle 13; Genova 11.30 alle 15.30; Bologna dalle 9 alle 13; Firenze dalle 17 alle 21, Bari dalle 8.30 alle 12.30 e Palermo dalle 9.30 alle 13,30.

Dalle 21 di questa sera alla stessa ora di domani scioperano anche “tutti gli addetti ai servizi ferroviari di accompagnamento notte, ristorazione a bordo treno, pulizie e attività accessorie e complementari”. Alla base dello stop di 24 ore, spiega la Federazione dei trasporti della Cgil, “c’è la sottoscrizione e l’applicazione del contratto della mobilità-area attività ferroviarie da parte di tutte le associazioni e aziende che operano nel trasporto ferroviario e servizi connessi”.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.