Torvaianica: 21enne ucciso a coltellate dal convivente trans

Home»Roma»Cronaca»Torvaianica: 21enne ucciso a coltellate dal convivente trans

ROMA, 26 GIUGNO – Morire per gelosia è quello che è successo ieri a Torvaianica. Un giovane di 21 anni è morto colpito da una coltellata alla base del cuore. Il colpo è stato sferrato dal transessuale di 26 con cui conviveva. L’omicidio è avvenuto verso le 20 in un piccolo attico in via Siviglia 2. Per tutta la notte i carabinieri del nucleo investigativo di Frascati hanno effettuato i rilievi nell’appartamento, mentre i colleghi del nucleo operativo della compagnia di Pomezia hanno interrogato i vicini della coppia e lo stesso trans, fermato a poco distanza dalla stazione di Torvaianica poco dopo il delitto.

Secondo una prima ricostruzione basata sulle testimonianze raccolte, i due litigavano molto spesso e sempre a causa della gelosia. Ormai i vicini avevano fatto l’abitudine a quelle litigate. Ma ieri sera le urla hanno raggiunto toni mai avvertiti prima: “Abbiamo subito capito che non si trattava della solita discussione – raccontano i residenti della palazzina – strilli così forti non li avevamo mai sentiti. Ci siamo spaventati e abbiamo chiamato i carabinieri. Quando poi ci siamo affacciati dal balcone abbiamo visto il transessuale che usciva dal portone e camminava spedito lungo via Siviglia”.

Intanto è scattato il fermo per il giovane trans che già oggi potrebbe tramutarsi in arresto. I carabinieri hanno anche iniziato subito a scavare nel passato della coppia.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.