Calciomercato Roma: ore decisive per Borini. Castan in bilico, Juan e Simplicio salutano

Home»Roma»Calciomercato Roma: ore decisive per Borini. Castan in bilico, Juan e Simplicio salutano

ROMA, 22 Giugno – Ultimo giorno per decidere. Stasera alle 19 scade il termine per discutere le comproprietà prima di passare alle buste. Roma e Parma si avvicendano su Borini, e a prendere la parola è proprio il ds dei ducali Leonardi.

“Ho sempre tenuto a precisare che abbiamo un rapporto molto buono”, sottolinea il dirigente, “e che abbiamo pensato insieme anche di andare verso un rinnovo della comproprietà. Ma devono essere d’accordo le tre componenti, la Roma, il Parma e il giocatore. Vedremo se queste componenti ci saranno. Se non ci saranno bisognerà per forza di cose trovare una soluzione e l’unica soluzione che c’è tra le due società è che ritorna al Parma o rimane alla Roma. Se il rinnovo non c’è con le tre componenti non si può fare in altro modo”.

Se la Roma crede tanto in Borini, perché il ragazzo è ancora in comproprietà? “Questo fa parte del gioco”, spiega Leonardi, “ci può stare, è successa la stessa cosa con Giovinco l’anno scorso. Io sono fiducioso perché il rapporto con la Roma è molto buono e mi auguro che questa situazione si risolva senza ricorrere alle buste perché sarebbe un grande peccato, perché quando si ricorre a quel tipo di soluzione significa che esiste qualche problema non tra le società ma di non valutare il calciatore. Il calciatore non poteva fare più di quello che ha fatto essendo un ’91”. In serata il verdetto.

Fatta invece per Dodò. La trattativa era data per scontata, e il brasiliano si sta riprendendo dagli ultimi problemi fisici prima di approdare a Trigoria. Discorso più delicato per Castan. Il difensore del Corinthians finirebbe con l’occupare l’ultima casella degli extracomunitari, e pare Zeman sia più orientato verso altri elementi. Bruno Uvini, Romulo, Ralf, convincono di più l’allenatore giallorosso. Quasi certi infine gli addii di Juan e Simplicio. Entrambi considerati degli esuberi, non rientrano nel progetto della nuova Roma. Il viaggio di Baldini in Brasile ha aperto dunque le trattative per la vendita del primo al Flamengo, suo primo club, e del secondo al Sao Paulo.

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.