Calciomercato Lazio: Yilmaz tramonta, spunta Matri. Ederson a Roma

Home»Roma»Calciomercato Lazio: Yilmaz tramonta, spunta Matri. Ederson a Roma

ROMA, 22 Giugno – Ore di tensione per la Lazio. L’obiettivo è tentare di strappare Yilmaz al Tottenham con tutte le forze. Il bomber del Trabzonspor non ha ancora deciso la propria destinazione, Lotito e Tare vogliono nomi grossi per rinnovare la squadra sul serio.  Se dunque il turco non dovesse approdare alla Capitale, pronti altri elementi di spicco. Rispunta allora il nome di Alessandro Matri, già trattato dai capitolini lo scorso gennaio. Unico scoglio, neanche a dirlo, i soldi. Occhi puntati anche su Nilmar. Il Villareal vende il brasiliano a 8 milioni di euro, occasione da non sottovalutare. Da concludere l’affaire Barnetta. Lo svizzero può essere preso a parametro zero, ma bisogna stare attenti alla concorrenza di Schalke 04 e Sunderland. Nel caso l’operazione sfumi, molto quotata è l’idea Hilbert. Il tedesco del Besiktas risulta infatti proprio il diretto concorrente di Barnetta.

Per la fascia sinistra, sempre di più si punta a Balzaretti. Lotito è quindi in attesa del colloquio decisivo tra Zamparini e Moggi jr, fissato per la prossima settimana. Se Balzaretti non decidesse per il rinnovo con il Palermo, la Lazio si farebbe avanti in maniera più massiccia. In alternativa si guarda sempre a Peluso dell’Atalanta, Simon Poulsen dell’Az Alkmaar e, unica novità, Franck Tabanou del Tolosa. Guardando invece ai giovani, Danilo Cataldi, centrocampista degli Allievi, è stato promosso in Primavera da Bollini e ha firmato un contratto triennale con la Lazio. Enrico Zampa, capitano della Primavera, pare vicino al Bari. Avanzata una proposta del Penarol per Alfaro, la Lazio preferisce farlo crescere in Italia. Consigliato infine John Guidetti. Lo svedese classe ‘92, centravanti di proprietà del Manchester City ma in forza al Feyenoord, ha realizzato nell’ultima stagione 20 gol in 23 partite.

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.