Euro 2012 Russia-Repubblica Ceca 4-1: Dzagoev mostruoso, Arshavin poeta. Le pagelle

Home»Sport»Euro 2012»Euro 2012 Russia-Repubblica Ceca 4-1: Dzagoev mostruoso, Arshavin poeta. Le pagelle

WRACLAW, 8 GIUGNO – Lo stadio a forma di lanterna cinese di Wroclaw ospita la seconda gara del girone A di Euro 2012. Russia-Repubblica Ceca daranno luogo ad una sfida fondamentale per il passaggio ai quarti di finale.

La Russia di Advocaat si affida ai blocchi di Cska Mosca e Zenit San Pietroburgo, e all’estro dei due esuli di talento Arshavin e Pavlyuchenko.
La Repubblica Ceca di Bilek è composta quasi esclusivamente da giocatori provenienti dai campionati esteri, prevalentemente in Turchia e Germania, ma rispetto agli anni d’oro di Poborsky e Nedved sembrano non avere un grande potenziale offensivo.

RUSSIA-REPUBBLICA CECA 3-1 Dzagoev 15′, 80′, Shirokov 24′, Pilar 50′, Pavlyuchenko 81’| RIVIVI IL LIVE

Il poliziotto inglese Howard Webb decreta l’inizio delle ostilità. Casacca rossa con riga trasversale biancoblù per i russi, casacca bianca con profili blu e stemma rosso per i ceki.
3′ Primo corner del match, fermato in angolo da Anyukov l’esterno Gebreselassie.
Confusione in area russa, errore difensivo della Russia ma Baros non riesce ad approfittarne.
6′ Punizione battuta da Plasil per la testa di Hubnik posizionato al centro dell’area: inzuccata alta sopra la traversa.
7′ Dzagoev dalla distanza: Cech osserva la sfera sfilare inesorabilmente a lato. Timida reazione della Russia.
9′ Pilar vola sulla fascia destra e crossa in area, Berezutski liberare di testa in anticipo su Baros.
12′ Rosicki dalla linea dei sogni: palla facile prede di Malafeev.
14′ Russia vicina al vantaggio – Fraseggio stretto del centrocampo russo a liberare sul fondo Zhirkov, cross basso e voilée ravvicinata di Kerzakhov: palla fuori

15′ RUSSIA IN GOL: DZAGOEV!
Cross di Shirokov dall’out destro, Kerzakhov di testa cerca l’angolo lontano in anticipo su Cech, sorpreso dalla traiettoria irregolare del pallone: la sfera si infrange sul palo favorendo il tap-in comodo in diagonale di Dzagoev.. Al 15′ Russia 1 – Repubblica Ceca 0

20′ Russia vicina al colpo del ko. Perfetta ripartenza della formazione di Advocaat, cinque tocchi dalla metacampo all’area per liberare al tiro lo scatenato Dzagoev, solo davanti a Cech: conclusione stavolta fuori misura.

24′ RUSSIA IN GOL: SHIROKOV
Elegante cucchiaio ravvicinato di Shirokov, liberato a tu per tu con Cech dal diagonale veloso di Arshavin e dal velo di Kerzakhov. Si respira area di goleada allo stadio di Wraclaw.

29′ Rigore negato alla Russia: Sospetto intervento di Hubnik su Ardshavin in area, Webb lascia correre.
30′ Russia dilagante. Arshavin scatenato sfonda sull’out destro e effettua un cross basso che passa davanti all’immobile Cech senza che Kerzakhov possa intervenire.
32′ Occasione Russia. Splendida azione corale russa chiusa con un cross radente in area di Arshavin per Kerzakhov: spaccata da posizione ravvicinata ma la palla sorvola la traversa.
34′ Ripartenza ceca guidata da Rosicki che serve Pilar, ma l’ala si incaponisce in un dribbling e trascina il pallone sul fondo.
40′ Fase di forcing generoso ma senza profondità della Repubblica Ceka, la difesa russa non soffre le sfuriate degli uomini di Bilek.
43′ Ritmi troppo blandi per impensierire la superiorità tecnico-tattica della Russia.
45′ Corner R.Ceca: colpo di testa schiacciato da sinistra di Rezek bloccato tranquillamente da Malafeev.

Dopo due minuti di recupero l’arbitro Webb manda le squadre a prendere un the caldo. Primo tempo senza storia a Wraclaw: Russia-Repubblica Ceca 2-0. Arshavin e Dzagoev protagonisti assoluti, Cech in palese difficoltà.

Inizia il secondo tempo.
47′ Cross di Arshavin, palla che attraversa lo specchio della porta senza trovare deviazioni vincenti

50′ REPUBBLICA CECA IN GOL: PILAR
Rosicki dipinge un rasoterra radente per il taglio di Pilar, colpevolmente trascurato dai centrali russi, Pilar dribbla Malafeev in uscita e infila la porta vuota.

53′ Shirokov dalla distanza: palla fuori.
55′ Ripartenza improvvisa della Russia ma Arshavin stavolta fallisce l’assist dal limite.
58′ fallo su Baros non ravvisato dall’arbitro inglese.
61′ bolide dalla distanza di Pilar, sfera ribattuta dalla difesa russa.
64′ Perfetta l’intesa tra Arshavin e Kerzhakov: Diagonale a lato
71′ Repubblica Ceca vicino al pareggio: conclusione volante di GebreSelassie che finisce di poco a lato.
73′ Sostituzione Russia: entra Pavlyuchenko, esce Kerzhakov.
74′ Destro insidioso di Rosicky, si salva in tuffo Malafeev.
75′ Sostituzione Repubblica Ceca: entra Petrzela, esce Jiracek
78′ Cross pericoloso di Arshavin respinge la difesa ceca.
I dati relativi al possesso palla parlano di un sostanziale equilibrio tra le due squadre.

80′ RUSSIA IN GOL: DZAGOEV A.
Azione perfetta in velocità della Russia: amnesia di Hubnik in fase difensiva, Pavlyuchenko serve Dzagoev che sigla la rete del 3 a 1. Game over!

81′ POKER RUSSO: PAVLYUCHENKO IN GOL
Dilaga la Russia: tiro potente e angolato di Pavlyuchenko, nulla da fare per Cech. Decisivo l’ingresso dell’attaccante.

83′ Sostituzione Repubblica Ceca: Lafata entra al posto di Baros.
84′ sostituzione Russia: entra Kokorin, esce tra gli applausi Dzagoev.
Partita ormai conclusa, la Repubblica Ceca non ci crede più
La Russia conclude il match in gloria tra gli olè dei suoi tifosi. La squadra di Advocaat asfalta la Repubblica Ceca e vola in testa alla classifica del Girone A.

LE PAGELLE DI RUSSIA-REPUBBLICA CECA

TOP Arshavin, Dzagoev, Pilar
FLOP Cech, Kerzakhov e l’intera difesa della Repubblica Ceca

TABELLINO RUSSIA-REPUBBLICA CECA 4-1

RUSSIA (4-3-1-2): Malafeev; Zhirkov, Berezutski, Ignashevich, Anyukov; Shirokov, Denisov, Zyryanov; Dzagoev (84′ Kokorin); Arshavin, Kerzakhov (73′ Pavlyuchenko). All. Advocaat

REPUBBLICA CECA (4-2-3-1): Cech; Limbersky, Kadlec, Sivok, Gebreselassie; Jiracek (75′ Petrzela), Plasil; Pilar, Rosicky, Rezek; Baros (83′ Lafata). All. Bilek

Redazione Sport

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.