Euro 2012, Polonia-Grecia 1-1: Lewandowsky illude, Salpingidis eroe ellenico. Le Pagelle

Home»Sport»Euro 2012»Euro 2012, Polonia-Grecia 1-1: Lewandowsky illude, Salpingidis eroe ellenico. Le Pagelle

VARSAVIA, 8 GIUGNO – Gara inaugurale di Euro 2012 allo Stadio di Varsavia. In campo la Polonia, paese ospitante, che sfiderà la Grecia per dare il via alla manifestazione.

Franciszek Smuda propone un 4-2-3-1 con Szczesny tra i pali e una linea difensiva composta da Boenisch, Wasilewski, Perquis e Piszczek. Davanti alla difesa agiranno Polanski e Murawski, mentre alle spalle dell’unica punta Lewandowski ci saranno Rybus, Blaszczykowski e Obrania.

Il tecnico della formazione greca, Fernando Santos, risponde con un 4-3-3. Papadopoulos, Torossidis, Papastathopoulos e Holebas formano la linea arretrata. A centrocampo Maniatis, capitan Karagounis e Katsouranis. Tridente d’attacco composto da Ninis, Gekas e Samaras.

La Grecia non batte la Polonia da 25 anni.

RIVIVI IL LIVE DI POLONIA-GRECIA 1-1 LEWANDOWSKY 17′, SALPINGIDIS 50′ | TUTTE LE EMOZIONI MINUTO PER MINUTO

1′ Fischio d’inizio di Polonia-Grecia
2′ Palla in avanti per Lewandowski che si libera di un difensore ma commette fallo e il direttore di gara ferma il gioco.
3′ Calcio di punizione per la Grecia. Destro teso di Karagounis respinto dalla difesa polacca.
5′ Palla gol Polonia. Murawski prova da fuori area: Chalkias alza sopra la traversa.
10′ La Polonia gestisce ottimamente il possesso palla. I greci sono troppo rintanati nella propria metà campo.
13′ Bolide di Blaszczykowski che si spegne di poco sul fondo.
14′ Polonia vicinissima al vantaggio! Piszczek va via sulla destra, entra in area ma non vede il movimento a liberarsi di Rybus e prova a servire Lewandowski: l’attaccante del Borussia Dortmund non riesce a deviare la sfera in rete.
17′ POLONIA IN VANTAGGIO: LEWANDOWSKY
Cross di Piszczek dalla destra, Lewandowski è libero in area e di testa batte Chalkias.
25′ Lancio in avanti per Lewandowski che fa a sportellate con un difensore e alla fine guadagna un calcio d’angolo.
29′ Calcio di punizione per la Grecia da posizione interessante. Ninis sulla palla.
La Grecia non riesce ad impensierire i polacchi. Troppa lenta la formazione di Santos in fase di possesso palla.
35′ Ammonito Papastathopoulos. Primo ammonito di questo Europeo.
43′ Cartellino rosso per Papastathopoulos.
Forse eccessivo il secondo giallo al difensore greco per il fallo su Murawski.
Tre minuti di recupero decretati dall’arbitro spagnolo.
45′ + 1′ Proteste accese della Grecia per un presunto fallo di mano di Perquis in area di rigore.
Finisce il primo tempo a Varsavia: Polonia-Grecia 1-0 al 45′.

Inizia il secondo tempo. Sostituzione nella formazione ellenica: fuori Ninis e dentro Salpingidis.
50′ SALPINGIDIS IN GOL: LA GRECIA PAREGGIA IN DIECI UOMINI
Cross dalla destra di Torossidis, uscita avventurosa di Szczesny con la sfera che rimane al limite dell’area piccola. Arriva il nuovo entrato che a porta completamente vuota firma il pareggio.
58′ Sinistro al veleno di Obraniak che non inquadra lo specchio della porta.
La Polonia cerca di far uscire la Grecia dal fortino “catenacciaro”.
63′ Palla gol Grecia. Assist di Katsouranis per Samaras in area che perde l’attimo fuggente e conclude fuori misura.
67′ Sostituzione Grecia: dentro Fortounis per Gekas.
68′ RIGORE PER LA GRECIA: Lancio in area per Salpingidis che salta Szczesny e viene messo giù.
Espulso il portiere polacco e ristabilita la parità numerica.
Sostituzione Polonia: Dentro Tyton per Rybus
Tyton ipnotizza Karagounis. Il risultato resta fermo sull’1-1.
71′ Gol annullato alla Grecia. Ancora Salpingidis mette la palla in rete, ma L’arbitro aveva fischiato un fuorigioco.
78′ Obraniak sfonda in area ma viene fermato ottimamente dall’intervento di Papadopoulos.
80′ Samaras dalla distanza: palla che sfiora la traversa. La Grecia crede nella vittoria.
83′ Reazione Polonia. Sinistro di Polanski da fuori area: traiettoria centrale e sfera facile preda di Chalkias.
85′ Karagounis dalla linea dei sogni: palla fuori bersaglio.
88′ Karagounis serve Salpingidis in profondità: Tyton esce dai pali e fa sua la sfera.
90′ Corner per la Polonia.
Dopo tre minuti di recupero l’arbitro decreta la fine del match.

TABELLINO POLONIA-GRECIA

POLONIA (4-2-3-1): Szczęsny (Espulso), Boenisch, Wasilewski, Perquis, Piszczek, Polanski, Rybus (69′ Tyton), Obraniak, Murawski, Błaszczykowski, Lewandowski. All. Smuda. A disp: Sandomierski, Tytoń, Wojtkowiak, Kamiński, Wawrzyniak, Dudka, Matuszczyk, Mierzejewski, Wolski, Grosicki, Sobiech, Brożek.

GRECIA (4-3-3): Chalkias, Maniatis, A Papadopoulos, Torossidis, Papastathopoulos (Espulso), Holebas, Karagounis, Ninis (46′ Salpingidis), Katsouranis, Samaras, Gekas (67′ Fortounis). All. Santos. A disp: Tzorvas, Sifakis, Tzavellas, Malezas, K Papadopoulos, Makos, Fotakis, Fortounis, Fetfatzidis, Liberopoulos, Mitroglou, Salpingidis.

ARBITRO: Velasco Carballo (Spagna)

LE PAGELLE DI POLONIA-GRECIA: TOP E FLOP

TOP SALPINGIDIS, SAMARAS E LEWANDOWSKY
FLOP PAPASTATHOPULOS E SZCZESNY

Redazione Sport

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.