Chiedevano offerte per il Bambino Gesù, è caccia ai truffatori

Home»Roma»Cronaca»Chiedevano offerte per il Bambino Gesù, è caccia ai truffatori

ROMA, 7 Giugno – É caccia agli sciacalli della solidarietà. La denuncia parte dai responsabili dell’ospedale pediatrico romano che ha ricevuto numerose segnalazioni. Si tratta di persone “che non hanno alcuno scrupolo ad approfittare della disponibilità verso la sofferenza dei più indifesi utilizzando il richiamo internazionale di un’eccellenza della medicina e della ricerca”. Sfruttano il buon nome dell’ospedale per garantirsi entrate sicure. Subito dopo le segnalazioni è partita la denuncia ai Carabinieri che hanno avviato verifiche e controlli. Il meccanismo è quasi sempre identico, spiegano dall’ospedale. Si chiede un contributo per i bambini colpiti dal cancro, oppure si propone un corso per diventare “medici-clown”, oppure per diventare volontari. In alternativa al malcapitato di turno si propongono trattamenti sanitari singoli da “sponsorizzare” oppure contributi per il viaggio o il sostentamento di famiglie provenienti da lontano che devono restare vicino ai loro figli ricoverati. In qualche caso si sfrutta perfino l’occasione del terremoto in Emilia Romagna.

Tutto questo meccanismo è stato messo in piedi da un gruppo di truffatori smascherati dai carabinieri e dai vertici dell’ospedale. Le ricerche si sono già estese anche nei territori dove sono stati attivati altri centri pediatrici d’eccellenza, dalla Basilicata alla Calabria, dal Molise alla Sicilia, in particolare a Taormina, dove è aperto il Centro pediatrico del Mediterraneo, punto di riferimento cardiologico per l’intero bacino.

Il Bambin Gesù ricorda che chi vuole fare donazioni può seguire le vie ufficiali, come quella del cinque per mille o anche donazioni spontanee o legate alle tante campagne di raccolta fondi attivate dall’Ospedale e dall’Associazione Bambino Gesù onlus. Per verificare se un’iniziativa di solidarietà a favore dell’Ospedale è concreta e reale oppure è opera degli sciacalli della solidarietà è  bene rivolgersi all’ufficio di fund raising dell’Ospedale 0668592055 oppure visitare il sito www.ospedalebambinogesu.it.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.