Coppia di anziani festeggia compleanno, la candelina incendia casa. Video

Home»Roma»Cronaca»Coppia di anziani festeggia compleanno, la candelina incendia casa. Video

ROMA, 16 MaggioFesteggiavano il compleanno di lui, i due coniugi ultranovantenni, quando intorno a mezzanotte del 14 maggio un incendio divampa nel loro appartamento, sito al secondo piano di via Poerio, nel quartiere romano di Monteverde. Ad allertare i soccorsi è stata una vicina di casa, che, dopo aver notato il fumo e le fiamme provenire dall’abitazione dei due, ha tempestivamente chiamato il 113.

Per domare l’incendio sono accorsi i vigili del fuoco, il 118 e il XVII gruppo della polizia locale di Roma Capitale. L’incendio, registrato intorno a mezza notte, è stato domato completamente solo alle 5 del mattino. I coniugi, intrappolati nella loro abitazione, sono stati letteralmente strappati alle fiamme dai soccorsi. Sono adesso ricoverati presso l’ospedale San Camillo di Roma, riportando soltanto qualche leggera ustione. Dopo il salvataggio, le forze dell’ordine hanno provveduto ad evacuare l’immobile, e alcuni edifici adiacenti. Proseguono le indagini per stabilire le cause dell’incendio. Inizialmente si pensava ad una delle candeline sulla torta di compleanno del marito, ma tale notizia è stata smentita quest’oggi dal figlio dei due anziani che parla invece di cortocircuito al sistema elettrico centrale dell’abitazione.

Il questore Francesco Tagliente nel primo pomeriggio ha voluto incontrare nel suo studio di via San Vitale la cittadina che stanotte, chiamando con prontezza il 113, ha permesso alla polizia di salvare i due coniugi. La signora Giulia, 40 anni, sposata con due bimbi piccoli, è stata ringraziata da Tagliente che già da tempo riceve personalmente e si congratula con quei cittadini che grazie al loro contributo, rivolgendosi tempestivamente alla polizia, hanno permesso agli agenti romani di salvare vite umane o la risoluzione di indagini. “Io abito sullo stesso pianerottolo dei due anziani – ha raccontato la signora Giulia -. Il 113 mi ha risposto dopo pochi secondi e dopo pochi minuti le volanti sono intervenute. L’operatore del 113 è stato bravissimo: mi ha tranquillizzato e mi ha detto cosa dovevo fare. Ho mandato mio marito sulla strada proprio perchè le volanti lo vedessero e potessero agire prima”.

VIDEO| IL SOPRALLUOGO DELLA POLIZIA NELLO STABILE DI VIA POERIO (MONTEVERDE)

Antonia Silvestro

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.