Luis Enrique si avvia ai saluti. Chi prenderà il suo posto?

Home»Roma»Luis Enrique si avvia ai saluti. Chi prenderà il suo posto?

ROMA, 4 Maggio – Come ampiamente preannunciato, l’addio di Luis Enrique è alle porte. Baldini lo vorrebbe anche per la prossima stagione, ma Sabatini non è d’accordo. L’asturiano lascerà la panchina il 13 maggio, dopo il match di Cesena.  Chi andrà a sostituirlo? Si pensa a un ritorno di Montella, ma la dirigenza giallorossa si sta muovendo su più fronti già da un paio di settimane. Pare che il nuovo ct parlerà italiano. Unico candidato straniero, per il momento, risulta Andrè Villa Boas. Il portoghese è infatti tenuto in gran conto a Trigoria, sebbene la sua non impeccabile resa al Chelsea ne appanni la candidatura.

Spunta allora il nome di Cesare Prandelli, ma l’Inter è in agguato. Il mister è piuttosto richiesto da Moratti, esattamente come Montella e Capello, e perla Roma potrebbero sopraggiungere seri problemi di reclutamento. Si guarda anche a Massimiliano Allegri. In quel caso, perlomeno, non pare ci siano questioni di concorrenza, ma il livornese è blindato fino al 30 giugno 2014. E comunque, allo stato attuale, è troppo concentrato sulla corsa-scudetto.

Intanto a parlare della sua posizione e del suo futuro è proprio Prandelli. “Mi manca tanto il lavoro quotidiano in campo, anche se la qualità della mia vita è migliorata moltissimo”, ammette il ct azzurro, anch’egli blindato fino al 30 giugno 2014. “Ora io e il mio staff siamo determinati ad andare agli Europei per far bene e, a seconda dei risultati, faremo poi le nostre scelte”. Tra gli altri stranieri in lizza Pep Guardiola, amico stretto di Baldini, e Marcelo Bielsa. Situazione da risolvere in tempi rapidissimi.

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.