Cadavere trovato sulla riva del Tevere, forse un clochard

Home»Roma»Cronaca»Cadavere trovato sulla riva del Tevere, forse un clochard

ROMA, 2 MaggioLa macabra scoperta è avvenuta nella mattinata intorno alle ore dieci a Roma, è stato rinvenuto il corpo senza vita, di un uomo dalla carnagione olivastra di circa 40 anni sulla riva del Tevere. L’uomo ancora non identificato è stato trovato sulla sponda del fiume all’altezza di Piazza dell’Emporio sul lungotevere Aventino, secondo quanto riferito dai Carabinieri. L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti, che vedendo il corpo riverso a pancia in giù, hanno immediatamente fermato una pattuglia di passaggio della Polizia municipale.

Il cadavere che giaceva da qualche ora sulla riva,  presenta delle ferite quasi sicuramente riconducibili ad una caduta. I Carabinieri della stazione Aventino che seguono l’indagine,  stanno indagando sull’accaduto per cercare di ricostruire la dinamica, ed identificare la vittima. Il comando dei Carabinieri fa presente che, probabilmente, si tratterebbe di un senza fissa dimora. Secondo quanto ricostruito da una prima ipotesi l’uomo potrebbe essere morto dopo essere precipitato dal muretto di protezione che costeggia la strada.

Il medico legale ha disposto l’autopsia sul corpo dell’uomo. Si stanno attendendo infatti i risultati per far chiarezza sulla vicenda, ma le indagini continuano a 360 gradi.

Martina Tirico

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.