Roma invasa dalla manifestazione degli esodati. Sindacati in piazza per protestare

Home»Roma»Cronaca»Roma invasa dalla manifestazione degli esodati. Sindacati in piazza per protestare

ROMA, 13 Aprile – Sono scesi in piazza tutti compatti oggi i sindacati al fianco degli esodati per far sentire la loro voce e far capire al Governo che non sono invisibili. Hanno sfilato in 5 mila da Piazza della Repubblica fino a piazza Ss. Apostoli a Roma. Il corteo era aperto da uno striscione con su scritto “Basta promesse per chi è rimasto senza lavoro, reddito e pensione”.

Gli esodati sono proprio quei lavoratori che hanno lasciato il mercato del lavoro con la promessa di una pensione anticipata ma che poi si sono visti innalzare l’età della pensione. Ed è sul numero degli esodati che si battono governo e sindacati. Per il Ministro del Lavoro, Elsa Fornero, sono 65 mila mentre secondo i sindacati sono ben 300 mila. E oggi alla manifestazione era presenti anche i leader dei vari sindacati. Susanna Camusso della Cgil ha detto: “O il Governo troverà una soluzione previdenziale per tutte le categorie degli esodati o i sindacati proseguiranno la mobilitazione. Non lasciamo i lavoratori da soli. Il Governo ha fatto una riforma delle pensioni sbagliata e deve avere il coraggio di fare un passo indietro”. Dello stesso parere il segretario generale della Uil, Angeletti che, durante la manifestazione, non ha escluso la possibilità di uno sciopero generale precisando che si farà “solo se ci costringono per denunciare la perdita dei posti di lavoro”.  Il leader della Cisl Bonanni ha, infine, lanciato un appello al Ministro del Lavoro “ Il messaggio che vogliamo inviare al Governo è che sugli esodati è una vergogna. Fornero ci convochi per rassicurare i lavoratori e stabilire criteri adeguati per gli esodati”.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.