Lutto in casa Lazio, il giovane Mirko Fersini non ce l'ha fatta

Home»Roma»Cronaca»Lutto in casa Lazio, il giovane Mirko Fersini non ce l’ha fatta

ROMA, 12 AprileLutto in casa Lazio, il giovane Mirko Fersini non ce l’ha fatta. La notizia della sua morte è arrivata nella mattinata. Il giovane calciatore di appena 17 anni, era stato ricoverato già in gravissime condizioni il 6 Aprile scorso, in seguito ad un incidente stradale. Il giocatore della squadra degli Allievi Nazionali dei biancocelesti, si era schiantato con il suo scooter contro un cassonetto dell’immondizia a Fiumicino, poco prima di partire per la trasferta di Rieti con la Lazio.

Il casco che indossava mentre era alla guida, sarebbe volato via al momento dell’impatto. Mirko era stato trasportato con urgenza subito dopo l’incidente, all’ospedale San Camillo di Roma, ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Il giovane era entrato in coma irreversibile, a seguito di un edema cerebrale non operabile. La sua battaglia contro la morte è durata sei lunghissimi giorni, ha lottato fin che ha potuto, ma questa mattina Mirko si è spento.

Tutta la squadra, il mister Inzaghi, la tifoseria biancoceleste, la cittadinanza di Fiumicino sono avvolti da un immenso dolore, stretti al fianco dei genitori e delle due sorelle. La famiglia ha già autorizzato l’espianto degli organi. La notizia sconvolgente dell’incidente, aveva unito tutta la curva Nord della Lazio dedicando, alla giovane promessa del calcio, una scritta apparsa sul maxischermo dello stadio Olimpico, durante la partita giocata in casa con il Napoli, con scritto, “Forza Mirko non mollare”.

Martina Tirico

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.