Roma, scontri fra Casapound e centri sociali: interviene la polizia

Home»Roma»Cronaca»Roma, scontri fra Casapound e centri sociali: interviene la polizia

ROMA, 24 Marzo Tensione e gravi scontri si sono verificati ieri a Roma nel quartiere di Casal Bertone. A scontrarsi sono stati due gruppi appartenenti a fazioni politiche totalmente differenti: gli estremisti di destra del movimento Casapound e i militanti dei Collettivi di estrema sinistra. La polizia è dovuta intervenire con cariche di alleggerimento per disperdere i facinorosi.

Le cause degli scontri sono controverse; da una parte, i collettivi di sinistra sostengono che una decina di giovani di estrema destra con caschi e bastoni hanno aggredito in mattinata due loro militanti, uno dei quali è stato ferito alla testa; dall’altra parte CasaPound sostiene invece che l’auto della madre di un proprio simpatizzante sarebbe stata assaltata a calci e bastonate da alcuni ragazzi di estrema sinistra in via di Portonaccio, non lontano da Casal Bertone.

Sembra accertato però che nel tardo pomeriggio di ieri i giovani di sinistra si siano mossi a decine dai “Magazzini Sociali” occupati di Casal Bertone, per assaltare il “Circolo Futurista” di CasaPound, in via Orti di Malabarba. E’ proprio qui che le due fazioni si sono affrontate; hanno rovesciato cassonetti, danneggiato auto in sosta, lanciato fumogeni e sono venuti in contatto anche dopo l’intervento di polizia e carabinieri in assetto antisommossa.

La situazione è tornata tranquilla nella serata di ieri. Il sindaco Alemanno ha chiesto di ”individuare e assicurare alla giustizia i responsabili” e ”a tutti i gruppi politici, di destra e di sinistra, di isolare i violenti”.

Luca Martano 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.