Ariccia: il Tar del Lazio annulla le elezioni del 2011, tutto da rifare

Home»Roma»Cronaca»Ariccia: il Tar del Lazio annulla le elezioni del 2011, tutto da rifare

ROMA, 16 Marzo – La seconda sezione bis del Tar del Lazio, presieduta da Edoardo Pugliese, ha annullato le elezioni comunali di Ariccia del maggio dello scorso anno. E’ stato, dunque, accolto il ricorso presentato da due dei candidati a Sindaco, entrambe sostenuti dal centro-destra, Enrico Indiati e Roberto Di Felice, quest’ultimo sconfitto al ballottaggio con appena 32 voti di scarto dall’attuale Sindaco, Emilio Cianfanelli, sostenuto dal centro-sinistra.

Le motivazioni che hanno portato all’annullamento delle elezioni parlano chiaro: irregolarità nella nomina di un presidente di sezione e la non esatta corrispondenza, in un’altra, tra le schede effettivamente utilizzate dagli elettori e quelle autenticate, comprese quelle non adoperate. Sia nel primo che nel secondo caso, dal punto di vista prettamente formale e burocratico, è previsto l’annullamento della consultazione. La sentenza è già stata trasmessa allo stesso Sindaco di Ariccia e al prefetto di Roma perche disponga al più presto alla nomina di un Commissario che porterà a nuove elezioni.

Nel frattempo Cianfanelli non sembra aver preso troppo male la cosa, visto che si è dichiarato sereno e tranquillo. Del resto, ha precisato: “Ariccia non è nuova a questo tipo di situazioni. Già in altre occasioni, il Consiglio di Stato ha provveduto a ribaltare la sentenza di primo grado emessa dal Tar in materia di ricorsi elettorali. 

Silvio Manzi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.